Vazio: “importanti misure di aiuto per il settore del turismo”

Madre e bambina al mare

Roma / Savona | Il ministro Franceschini, oggi, durante un’informativa in Senato, ha dichiarato che nel prossimo decreto (che sarà approvato nei prossimi giorni) e che impegnerà 55 miliardi di euro, per il Turismo “ci saranno aiuti, risorse e conferme importanti”.

Il ministro, riassume il deputato ligure Franco Vazio (Pd), «ha confermato che alle imprese del settore, in cui lavorano con grandissima professionalità tantissime famiglie, accanto ad altre misure ed aiuti saranno specificatamente dedicati. a) aiuti a fondo perduto per le imprese che hanno avuto un calo di fatturato rispetto allo stesso periodo dello scorso anno; b) misure di sostegno per il pagamento degli affitti durante i periodi di chiusura».

Inoltre, prosegue la nota, «sarà prevista: l’attribuzione alle famiglie con reddito Isee medio e basso di un credito di imposta consistente da spendere nelle strutture ricettive italiane entro il 31 dicembre di quest’anno; la cancellazione per almeno un semestre della tassa per l’occupazione del suolo pubblico a carico di bar e ristoranti – attività produttive che subiranno fortemente l’impatto degli obblighi di distanziamento; la conferma della proroga delle concessioni balneari al 2033».

«Sono parole importanti – commenta Vazio – che confermano la volontà di sostenere un settore strategico per l’Italia e per la Liguria e che fattura insieme alla Cultura il 20% del PIL. Un settore che è stato oggettivamente devastato dall’emergenza sanitaria. Servirà anche altro e molto di più, ma stiamo dimostrando con i fatti che il Governo c’è e ci sarà e che nessuno sarà lasciato solo».