Fase 2: ecco l’ordinanza sindacale del Comune di Alassio

Dal 4 maggio riaprono spiagge, giardini, cimiteri e Pontile Bestoso

Molo di Alassio

Alassio | Entrerà in vigore il 4 maggio prossimo.  Con l’Ordinanza Sindacale n° 159 del 30 aprile 2020, il Comune di Alassio recepisce i presidi giuridici vigenti per l’ingresso nella Fase 2 di gestione dell’emergenza da Covid-19.

“Stanti il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri e l’ordinanza regionale, se, come sembra, non dovessero intervenire ulteriori o differenti indicazioni, dal 4 maggio prossimo si allenteranno alcune maglie rispetto ai divieti al momento in essere – il vicesindaco di Alassio, Angelo Galtieri, illustra così la nuova ordinanza – Non stiamo parlando, almeno al momento, di una vera e propria riapertura, per la quale dovremo attendere la metà del mese di maggio, in alcuni casi, e l’inizio di giugno, per altri. Sempre che, come dicevo, non intervengano indicazioni differenti”.

“Sicuro  – prosegue – queste prime indicazioni non devono essere fraintese come un venir meno dell’emergenza,  ma gestite con coscienza dalla cittadinanza tutta che invito, a rispettare il distanziamento sociale, e a utilizzare i presidi di protezione individuale ogni qualvolta si troverà in luoghi pubblici per le necessità previste dal decreto”. Ecco cosa prevede la nuova ordinanza:

  • Riapertura dei giardini pubblici, ma non di quelli, sia in città, sia nelle frazioni, dove insistono i giochi per bambini
  • Riapertura del Pontile Bestoso, per il passeggio e per le attività di pesca
  • Riaperti anche gli accessi agli arenili, ma per il solo passeggio. Vietato dunque lo stazionamento per prendere il sole, piuttosto che per giochi o attività sportive di gruppo.
  • Riaperti i cimiteri cittadini che diventeranno anche sede di cerimonie funebri nei limiti di cui al Decreto del Presidente del Consiglio del 26 aprile scorso
  • Riaprirà il mercato settimanale (da sabato 9 maggio) esclusivamente per il settore alimentare e dei produttori agricoli.
  • Ovunque si potrà accedere nel rispetto delle norme base: il distanziamento sociale e l’utilizzo dei presidi di difesa personale (mascherine) nei luoghi chiusi, accessibili al pubblico (attività commerciali autorizzate, uffici postali, banche, stazione ferroviaria, inclusi i mezzi di trasporto e comunque in tutte quelle occasioni in cui non sia possibile garantire continuativamente la distanza di sicurezza

Per qualsiasi informazione, chiarimento o segnalazione è possibile far riferimento al centralino del Comando di Polizia Municipale al numero 0182 645555 o all’indirizzo di posta elettronica poliziamunicipale@comune.alassio.sv.it . Il testo dell’Ordinanza (vedine QUI copia in pdf) è pubblicato sul sito del Comune di Alassio nella sezione dedicata all’emergenza Coronavirus. Sui canali social e web del Comune di Alassio saranno pubblicati anche due video esplicativi, relativi alle nuove disposizioni e alle domande più frequenti rispetto ai comportamenti legittimi piuttosto che a quelli sanzionabili.