Coronavirus: 5279 le persone positive in Liguria; sono 1838 i guariti con 2 test consecutivi negativi

Gli attualmente positivi divisi per provincia sono: Savona 864; La Spezia 340; Imperia 897; Genova 3170.

Coronavirus

Genova / Roma | Secondo i dati relativi ai flussi tra Alisa e Ministero sono 5279 le persone certificate come pazienti positivi al Covid-19 in Liguria, 98 più di ieri; i decessi dall’inizio dell’emergenza sono 1193 (11 più di ieri).

Gli attualmente positivi divisi per provincia sono: Savona 864; La Spezia 340; Imperia 897; Genova 3170; altro/in fase di verifica 8. Ci sono inoltre 1969 soggetti in sorveglianza attiva (ASL1: 165; ASL2: 618; ASL3: 475; ASL4: 342; ASL5: 369). I test effettuati fino ad oggi sono 53202 (2003 più di ieri). I ricoverati in ospedale oggi sono 715, ossia 19 meno di ieri, e sono 68 le persone in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono invece 2883 (99 più di ieri). I clinicamente guariti (asintomatici positivi e a domicilio) fino ad oggi sono 1681 (18 più di ieri), mentre i guariti con due test consecutivi negativi salgono a 1838 (77 più di ieri).

Degenti con Coronavirus in Liguria 

ospedalizzatidi cui in Terapia IntensivaDifferenza da giorno precedente
Ospedalizzati 71568-19
ASL1 12210-5
ASL2 1067-4
Ospedale Policlinico San Martino14823+0
Ospedale Evangelico250-2
Ospedale Galliera1042+2
Ospedale Gaslini30+0
ASL 3 Villa Scassi8911-16
ASL 3 Gallino00+0
ASL3 Micone00+0
ASL3 Colletta00+0
ASL4 Sestri Levante577+3
ASL4 Lavagna10+1
ASL5 608+2

LA SITUAZIONE DELL’EPIDEMIA IN ITALIA. L’ultimo bollettino di oggi diffuso dalla Protezione civile nazionale e dal Ministero della Salute: a oggi, sabato 2 maggio, il totale delle persone che hanno contratto il virus è 209.328, con un incremento rispetto a ieri di 1.900 nuovi casi. Il numero totale di attualmente positivi è di 100.704, con una decrescita di 239 assistiti rispetto a ieri. Tra gli attualmente positivi 1.539 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 39 pazienti rispetto a ieri. 17.357 persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 212 pazienti rispetto a ieri. 81.808 persone, pari al 81% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi.

Rispetto a ieri i deceduti sono 474 e portano il totale a 28.710. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 79.914, con un incremento di 1.665 persone rispetto a ieri. Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono: 36.667 in Lombardia, 15.719 in Piemonte, 9.323 in Emilia-Romagna, 7.431 in Veneto, 5.365 in Toscana, 3.598 in Liguria, 4.452 nel Lazio, 3.205 nelle Marche, 2.721 in Campania, 1.282 nella Provincia autonoma di Trento, 2.954 in Puglia, 2.186 in Sicilia, 1.109 in Friuli Venezia Giulia, 1.879 in Abruzzo, 703 nella Provincia autonoma di Bolzano, 196 in Umbria, 730 in Sardegna, 98 in Valle d’Aosta, 713 in Calabria, 191 in Basilicata e 182 in Molise.

MonitoraggioRiepilogo Regione Liguria
Ricoverati con sintomi647
Terapia intensiva68
Totale ospedalizzati715
Isolamento domiciliare2.883
Totale positivi3.598
Variazione totale positivi80
Nuovi positivi186
Dimessi guariti3.519
Deceduti1.195
Totale casi8.312
Tamponi53.202

I DATI DELLA DIFFUSIONE DELL’EPIDEMIA COVID-19 NEGLI STATI DELL’UNIONE EUROPEA – E DEL REGNO UNITO – secondo il bollettino quotidiano curato dall’European Centre for Disease Prevention and Control (dati raccolti questa mattina, tra le ore 6 e le 10), indicavano 1.142.587 casi positivi segnalati: Spagna (215 216), Italia (207 428), Regno Unito (177 454), Germania (161 703), Francia (130 18 5), Belgio (49 032), Paesi Bassi (39 791), Portogallo (25 351), Svezia (21 520), Irlanda (20 833), Austria (15 531), Polonia (13 105), Romania (12 567), Danimarca (9 311), Norvegia (7 759), Ceceria (7 737), Finlandia (5 051), Lussemburgo (3 802), Ungheria (2 942), Grecia (2 591), Croazia (2 085), Islanda (1 798), Estonia (1 694), Bulgaria (1 588), Slovenia (1 434), Slovacchia (1 403), Lituania (1 399), Lettonia (870), Cipro (857), Malta (467) e Liechtenstein (83). Stamattina risultavano segnalati 133.341 decessi: Italia (28 236), Regno Unito (27 510), Spagna (24 824), Francia (24 594), Belgio (7 703), Germania (6 575), Paesi Bassi (4 893), Svezia (2 653), Irlanda (1 265), Portogallo (1 007), Romania (744), Polonia Austria (589), Danimarca (460), Ungheria (335), Cechia (240), Finlandia (218), Norvegia (204), Grecia (140), Slovenia (93), Lussemburgo (92), Croazia (75), Bulgaria (69), Estonia (52), Lituania (45), Slovacchia (23), Cipro (20), Lettonia (16), Islanda (10), 4 e Liechenstein (1).