Savona, sindaco: “saranno mantenuti tutti i divieti in vigore sino al 3 maggio”

"gli ultimi dati locali sul contagio non ci consentono ancora un abbassamento di dette misure di tutela"

facciata Palazzo del Comune di Savona

Savona | Restano invariate le disposizioni in città per il contenimento dell’emergenza Covid-19. Nel merito della nuova ordinanza regionale (n. 22//2020) di domenica, il sindaco di Savona Ilaria Carpioglio ha comunicato che “saranno mantenuti tutti i divieti e le disposizioni, di cui all’ordinanza n. 19 del 15 aprile 2020 in vigore sino al 3 maggio 2020”, in particolare il divieto di:

  • presenza e spostamento di persone fisiche su tutte le spiagge del Comune di Savona, con conseguente divieto di accedere agli arenili, fatto salvo l’accesso per le attività lavorative consentite ai sensi della vigente normativa;
  • accesso alle aree verdi pubbliche cittadine e collinari del territorio del Comune di Savona, fatto salvo eventuali residenti delle predette zone e per le attività consentite ai sensi della vigente normativa;
  • accesso alle aree canine raggiungibili mediante passaggio attraverso parchi, ville, aree gioco e giardini pubblici.

Su tali aree, precisa il sindaco “questa amministrazione non ritiene, posto lo stato dei luoghi delle stesse, che vi sia al momento la possibilità di garantire l’adozione di misure di contingentamento degli ingressi al fine di evitare assembramenti e, quindi,  gestire l’emergenza epidemiologica da Covid – 19, in particolare alla luce degli ultimi dati locali sul contagio, che non ci consentono ancora un abbassamento di dette misure di tutela. Inoltre, nella pressoché totalità delle aree verdi cittadine vi ricadono le aree attrezzate per il gioco dei bambini le quali dovranno ancora rimanere chiuse per espressa volontà della Presidenza del Consiglio Ministri anche dopo il 4 maggiop.v.”.

Ilaria Caprioglio

“Ancora, l’accesso alle spiagge, in particolare nei prossimi giorni, a seguito di condizioni climatiche favorevoli, potrebbe determinare una folta presenza di cittadini sugli arenili, con conseguenti comportamenti non conformi alle misure nazionali di contenimento del contagio da Covid -19, rendendo difficile ogni azione diversamente tesa”.
“Con l’occasione desidero ringraziare la Cittadinanza, anche alla luce dell’esito dei controlli effettuati dalla nostra Polizia Locale, per il rispetto delle corrette condotte di distanziamento sociale sino ad oggi mantenute, le quali non saranno sicuramente state vane.
Nell’auspicio che il prosieguo di questo sacrificio comune, seppur in parte in via di attenuazione, sia a breve ricompensato da un significativo miglioramento della situazione epidemiologica” conclude il sindaco di Savona Ilaria Caprioglio.