Costa Deliziosa nel Porto di Genova, Giampedrone, “piano sbarchi protetti prosegue, la nave rimane covid free”

"La nave rimane covid free; per questo, abbiamo deciso di sospendere le riunioni quotidiane del tavolo emergenziale, che ovviamente sarà tornerà a riunirsi nel caso non auspicato in cui dovessero verificarsi eventuali criticità”

ancora

Genova | L’assessore alla Protezione civile di Regione Liguria Giacomo Giampedrone, al termine della riunione di questa mattina della task force per l’emergenza con il Dipartimento nazionale e i vertici di Costa Crociere, ha fatto il punto della situazione della nave Costa Deliziosa, attraccata da mercoledì scorso, 22 aprile, nel porto di Genova con 1537 passeggeri e circa 900 membri dell’equipaggio.

“La Protezione civile regionale – ha detto Giampedrone – continuerà a seguire gli sbarchi protetti per accompagnare le operazioni, che stanno procedendo senza problemi, secondo il cronoprogramma stabilito e le indicazioni condivise. La nave rimane covid free. Per questo, abbiamo deciso di sospendere le riunioni quotidiane del tavolo emergenziale, che ovviamente sarà tornerà a riunirsi nel caso non auspicato in cui dovessero verificarsi eventuali criticità”.

“Nel fine settimana appena trascorso – aggiunge Giampedrone – sono scesi 110 componenti dell’equipaggio: a bordo rimangono 782 unità, tra cui anche 40 italiani. Le operazioni legate ai loro sbarchi proseguiranno per alcune settimane, anche perché molti sono extraeuropei per i quali è necessario organizzare trasferimenti aerei. Sulla nave ci sono, ad oggi, anche 52 passeggeri, di cui 5 italiani e 47 stranieri: per loro abbiamo programmato il completamento degli sbarchi entro domenica prossima, il 3 maggio. Confermiamo l’assenza di casi di coronavirus a bordo”.