Passino: “Albenga guarda al futuro e al rilancio turistico”

Un piano di marketing territoriale affidato a un esperto e un bando per realizzare noleggio bike e e-bike; «Albenga vuole puntare ad un turismo "lento", culturale ed esperienziale ed è proprio questo messaggio che vogliamo far arrivare anche fuori dai confini nazionali»

Alberto Passino

Albenga | Presto partirà un bando per trovare un esperto che possa proporre un piano di marketing territoriale oltre ad un bando per realizzare noleggio bike e e-bike. “Un percorso concordato con il Comitato Locale Turismo che, con delibera di Giunta di oggi pomeriggio, muove i primi passi” spiega il vicesindaco Alberto Passino: «Credo che sia indispensabile – per quanto di nostra competenza, lavorare per porre in essere ogni misura capace di guardare al futuro con cauto ottimismo. Per questo intendiamo rivolgerci ad un esperto che possa proporci un piano di marketing calibrato sulla nostra realtà, basato sul confronto con le categorie del settore, sulle nostre eccellenze, sul territorio, la cultura e la storia di Albenga, in grado di valorizzare la nostra città e capace di sostenere il nostro turismo».

«Albenga vuole puntare ad un turismo “lento”, culturale ed esperienziale ed è proprio questo messaggio che vogliamo far arrivare anche fuori dai confini nazionali. Le potenzialità le abbiamo, Albenga è forte sotto il profilo storico/culturale grazie anche ai suoi musei e siti archeologici, ha un territorio proprio oltre che comprensoriale, che permette, nel giro di pochi km di passare dalle colline dell’entroterra, al mare, insomma ideale per l’outdoor. Dobbiamo solo far arrivare chiaro e forte questo messaggio, da ciò nasce l’idea di un esperto che possa realizzare un piano di marketing ad hoc per valorizzare al meglio la nostra realtà» afferma Passino.

In quest’ottica “Albenga vuole investire anche su di un turismo sostenibile ed all’aria aperta”. Presso il cortile dell’Ester Siccardi (dove a breve riprenderanno e si concluderanno i lavori sul muro) è stato individuato lo spazio per attivare un servizio di noleggio bike, e-bike che sarà affidato anch’esso attraverso evidenza pubblica. Su questo interviene anche Marta Gaia, consigliera con delega all’abbattimento barriere architettoniche: “Sono felice di evidenziare  che nel bando relativo al servizio noleggio di bike ed e-bike, abbiamo inserito anche  l’handbike, il tandem e la bici per persone in carrozzina per permettere anche a persone con disabilità fisiche, sensoriali e psichiche di poter usufruire di questo servizio proseguendo il lavoro  sull’accessibilità della Città sotto diversi aspetti”.

Inoltre si è provveduto al rinnovo della convenzione con il CAI per la manutenzione della rete sentieristica del territorio montano del comune di Albenga. «Il nostro intento – dice il vicesindaco Passino – è quello di rendere sempre più competitivo e al contempo accessibile, il nostro outdoor, settore che va alimentato per garantire una capacità attrattiva della nostra città e comprensorio, rispetto ai flussi turistici specifici che hanno una capacità di spesa in grado di lasciare ricadute dirette sull’economia. Altre misure e progetti sono al vaglio e sviluppo dell’ufficio turismo e del CLT a garanzia dell’impegno che in modo corale si sta mettendo in campo per il Turismo, in ogni sua declinazione, sopratutto alla luce della difficile situazione attuale».