Coronavirus: in Liguria 4856 le persone positive; sono 1146 i guariti con 2 test consecutivi negativi

I positivi divisi per provincia sono:  Savona 744; La Spezia 391; Imperia 922; Genova 2783. Il numero totale di attualmente positivi in Italia è di 106.848, ma per la prima volta il numero dei pazienti dimessi e guariti è oggi superiore rispetto ai nuovi casi.

Coronavirus

Genova / Roma | Secondo i dati relativi ai flussi tra Alisa e Ministero sono 4856 le persone certificate come pazienti positivi al Covid-19 in Liguria, 45 più di ieri; i decessi dall’inizio dell’emergenza sono 1045 (25 più di ieri).

I positivi divisi per provincia sono:  Savona 744; La Spezia 391; Imperia 922; Genova 2783; altro/in fase di verifica 16.Il totale dei test effettuati è arrivato oggi a 37842 (1852 più di ieri). I soggetti in sorveglianza attiva sono 2436 (ASL1: 172; ASL2: 1116; ASL3: 511; ASL4: 370; ASL5: 267). Dei 4856 positivi totali si trovano in isolamento domiciliare 2592 persone (68 Più di ieri), mentre i pazienti ospedalizzati sono oggi 874 – ovvero: 78 meno di ieri – dei quali 91 in terapia intensiva. Risultano clinicamente guariti (asintomatici positivi e domicilio) 1390 (55 più di ieri); i guariti con 2 test consecutivi negativi 1146 (61 più di ieri).

 Tra i malati Coovid-19 in LiguriaMedia intensità+Terapia IntensivaTerapia IntensivaDifferenza da giorno precedente
Ospedalizzati87491-78
ASL114916-6
ASL213410-15
Ospedale Policlinico San Martino16729-40
Ospedale Evangelico402-3
Ospedale Galliera1037-7
Ospedale Gaslini30+0
ASL 3 Villa Scassi14216-4
ASL 3 Gallino40+3
ASL3 Micone00+0
ASL3 Colletta00+0
ASL4 Sestri Levante526+3
ASL4 Lavagna20-6
ASL5785-3

LA SITUAZIONE DELL’EPIDEMIA IN ITALIA. L’ultimo bollettino di oggi diffuso dalla Protezione civile nazionale e dal Ministero della Salute: per la prima volta il numero dei pazienti dimessi e guariti in Italia è superiore rispetto ai nuovi casi. A oggi, 23 aprile, il totale delle persone che hanno contratto il virus è 189.973, con un incremento rispetto a ieri di 2.646 nuovi casi. Il numero totale di attualmente positivi è di 106.848, con un decremento di 851 assistiti rispetto a ieri. Tra gli attualmente positivi 2.267 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 117 pazienti rispetto a ieri. 22.871 persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 934 pazienti rispetto a ieri. 81.710 persone, pari al 76% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi.
Rispetto a ieri i deceduti sono 464 e portano il totale a 25.549. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 57.576, con un incremento di 3.033 persone rispetto a ieri. Nel dettaglio i casi attualmente positivi sono: 33.873 in Lombardia, 12.845 in Emilia-Romagna, 15.152 in Piemonte, 9.925 in Veneto, 6.171 in Toscana, 3.466 in Liguria, 3.230 nelle Marche, 4.486 nel Lazio, 2.978 in Campania, 1.871 nella Provincia autonoma di Trento, 2.936 in Puglia, 1.135 in Friuli Venezia Giulia, 2.301 in Sicilia, 2.100 in Abruzzo, 1.494 nella Provincia autonoma di Bolzano, 355 in Umbria, 817 in Sardegna, 823 in Calabria, 463 in Valle d’Aosta, 229 in Basilicata e 198 in Molise.

MonitoraggioRiepilogo Regione Liguria
Ricoverati con sintomi783
Terapia intensiva91
Totale ospedalizzati874
Isolamento domiciliare2.592
Totale positivi3.466
Variazione totale positivi-10
Nuovi positivi131
Dimessi guariti2.536
Deceduti1.047
Totale casi7.049
Tamponi37.842
PCM-DPC- Coronavirus Dati Italia del 23-04-2020

I DATI DELLA DIFFUSIONE DELL’EPIDEMIA COVID-19 NEGLI STATI DELL’UNIONE EUROPEA – E DEL REGNO UNITO – secondo il bollettino quotidiano curato dall’European Centre for Disease Prevention and Control (dati raccolti questa mattina,tra le ore 6 e le 10), indicavano 1 009 762 casi positivi segnalati: Spagna (208 389), Italia (187 327), Germania (148 046), Regno Unito (133 495), Francia (119 15 1), Belgio (41 889), Paesi Bassi (34 842), Portogallo (21 982), Irlanda (16 671), Svezia (16 004), Austria (14 924), Polonia (10 169), Romania (9 710), Danimarca (7 912), Norvegia (7 250), Cecesia (7 136), Finlandia (4 129), Lussemburgo (3 654), Grecia (2 408), Ungheria (2 284), Croazia (1 950), Islanda (1 78 5), Estonia (1 559), Lituania (1 398), Slovenia (1 353), Slovacchia (1 244), Bulgaria (1 024), Cipro (790), Lettonia (761), Malta (444) e Liechtenstein (82). Stamattina risultavano segnalati 108 223 decessi: Italia (25 085), Spagna (21 717), Francia (21 340), Regno Unito (18 100), Belgio (6 262), Germania (5 094), Paesi Bassi (4 054), Svezia (1 937), Portogallo (785), Irlanda (769), Romania (5084), Austria (494), (426), Danimarca (384), Ungheria (225), Cechia (210), Norvegia (169), Finlandia (149), Grecia (121), Lussemburgo (80), Slovenia (79), Bulgaria (49), Croazia (48), Estonia (44), Lituania (38), Cipro (17), Slovacchia (14), Lettonia (11), Islanda (10 Malta), (3) e Liechtenstein (1).