La Croce Rossa di Loano attiva il “servizio di recupero” dei libri

Il comitato loanese della Cri presieduto da Alessio Violetta ha proposto alla dirigenza scolastica e al Comune di Loano la creazione di un servizio di “recupero” dei libri scolastici

Servizio recupero libri CRI di Loano

Loano | È partito ieri, lunedì 20 aprile, il servizio di “recupero libri scolastici” messo a punto ed effettuato dai volontari della Croce Rossa di Loano, in collaborazione con il Comune di Loano ed i docenti degli istituti cittadini. L’improvvisa chiusura di tutte le scuole savonesi a causa della diffusione del Covid-19 ha costretto molti alunni a lasciare in classi parte dei propri libri di testo senza possibilità di recuperarli. Un disagio non da poco, specie in considerazione del fatto che molte insegnanti hanno deciso di attivare forme di “smart teaching” per compensare l’interruzione delle lezioni.

Il comitato loanese della Cri presieduto da Alessio Violetta ha proposto alla dirigenza scolastica e al Comune di Loano la creazione di un servizio di “recupero” dei libri scolastici: le insegnanti di ciascuna classe prepareranno, per ogni alunno, un sacchetto contenente i libri rimasti in classe e forniranno ai volontari l’indirizzo al quale recapitarli; la Croce Rossa ritirerà i sacchetti e li consegnerà ai piccoli destinatari, dando così modo ai bambini di continuare a fare lezione. Il servizio continuerà anche nei prossimi giorni.

“Come amministrazione – spiegano il sindaco di Loano Luigi Pignocca ed il vice sindaco con delega alla scuola Luca Lettieri – abbiamo accolto con grande favore la proposta della Croce Rossa. I nostri concittadini più giovani sono stati i primi a patire le conseguenze della diffusione del Covid-19 interrompendo la fondamentale attività didattica. Per fortuna, molti insegnanti e molti genitori hanno fatto di necessità virtù e sono riusciti a dare vita a forme di insegnamento a distanza in grado di compensare almeno in parte questi disagi. L’importante iniziativa di Cri permetterà agli alunni delle scuole di Loano di continuare a fare lezione sì a distanza, ma certamente con maggiore facilità”.

Per effettuare il servizio, Cri Loano potrà contare sulla Citroen C4 Cactus che Automare srl di Albenga ha messo a disposizione dei volontari in comodato d’uso gratuito. Il nuovo mezzo sarà utilizzato anche per lo svolgimento di tutti gli altri servizi attivati nelle ultime settimane, cioè “Pronto Farmaco” ed il servizio di consegna della spesa a domicilio. Ciò consentirà all’associazione di volontariato di incrementare il proprio parco mezzi, al momento super-utilizzato. La Croce Rossa di Loano ringrazia la popolazione per “il supporto che ci è stato dato e l’affetto che ci è stato dimostrato in questo momento di grave difficoltà per tutti noi”. È possibile effettuare donazioni detraibili versando direttamente sull’Iban IT 57 G 0311 1494 3000 0000 0002 09 intestato a “Croce Rossa Loano”, con causale “Donazione Croce Rossa Loano”.

Nuova Auto per la CRI di Loano