Gruppo Italiana Coke assicura i dipendenti per eventuale contagio da covid-19

Cervetti: "Oggi il nostro sforzo è diretto, per quanto possibile, a sostenerli anche dalle eventuali difficoltà di questo problematico periodo”

Funivie S.p.A., pilone stazione San Rocco inclinato 25nov19

Cairo Montenotte / Savona | Il Gruppo Italiana Coke ha provveduto ad assicurare i dipendenti delle tre aziende (Italiana Coke, Funivie e Terminal Alti Fondali Savona) per un eventuale contagio da Covid 19.

La polizza a tutela dei dipendenti, stipulata con Aon e valida da oggi 18 aprile a tutto il 2020, prevede un’indennità giornaliera a partire dall’ottavo giorno di ricovero, un’indennità da convalescenza, e un pacchetto di assistenza post ricovero per gestire al meglio il recupero della salute e la gestione familiare nel periodo di emergenza. Inoltre il Gruppo ha deciso di estendere a tutti i dipendenti che devono stare sul luogo di lavoro la gratifica prevista dal Dpcm senza distinzioni per fascia di reddito.

Paolo Cervetti, Ad del gruppo, ha così commentato: “Non siamo certo un’azienda enorme e abbiamo l’aggravante del concordato, però cerchiamo di occuparci senza troppo clamore, oltre che di ambiente sicurezza, di tutte le possibili tutele dei lavoratori per i quali abbiamo protetto reddito e lavoro in questi difficili anni. Oggi il nostro sforzo è diretto, per quanto possibile, a sostenerli anche dalle eventuali difficoltà di questo problematico periodo”.