Albenga, “Incontra le famiglie – lontani ma vicini, lo sportello on line”

social media

Albenga | Sospesi i cicli di incontri in città a causa dello stato d’emergenza, l’associazione Immaginafamiglie attiverà da lunedì 6 aprile il progetto “Incontra le famiglie – Lontani ma vicini, lo sportello on line”.

Alcune attività saranno gestite in rete nei social network e sarà disponibile settimanalmente anche un “centralino sociale”, spiega l’associazione, con un “numero telefonico a disposizione per informazione sui servizi per le famiglie disponibili ad Albenga e dintorni, ma anche per chi volesse fare quattro chiacchiere per superare il senso di solitudine; ricevere su appuntamento una prima consulenza: psicologica, mediazione famigliare, counseling. Disponibilità giovedì ore 10/12 e 16/18 al numero 347 5031329”.

Tra le altre iniziative: “Restiamo Insieme In Una Piazza Virtuale”: «gruppi di discussione e incontro e conferenze su piattaforma online»; “Gruppi di lettura on line”, in collaborazione con #cosavuoichetilegga? Aps, «su piattaforma Meeting Zoom (gratuita), tutti i venerdì a partire dal 10 aprile. Informazioni e iscrizioni inviando un email a cosavuoichetilegga@gmail.com o telefonando o inviando un messaggio whatsapp al numero 3475031329, vi sarà inviato un link per collegarvi alla stanza di lettura, è necessario avere una connessione internet, uno smartphone o un computer o tablet con webcam e microfono».Ulteriori attività in corso si possono trovare negli aggiornamenti della pagina facebook dell’associazione Immaginafamiglie o si può contattane direttamente i referenti (immaginafamiglie@gmail.com).

L’assessore alle politiche sociali Simona Vespo: “Ringrazio ImmaginaFamiglie, associazione già operativa da tempo sul territorio comunale e che ha in atto, insieme al Comune, importanti progetti a sostegno delle scuole e delle famiglie, per questa nuova iniziativa che partirà il prossimo 6 aprile. In questo difficile momento la loro volontà è stata quella di continuare ad operare e, seppur con i limiti necessariamente dovuti per il rispetto della normativa vigente atta a limitare la diffusione del Coronavirus, hanno voluto offrire un concreto supporto alle persone che stanno vivendo un momento particolarmente complesso anche a livello psicologico. Il progetto “Incontra la famiglie – Lontani ma vicini, lo sportello on line” credo che sarà in grado di offrire importanti risposte alle esigenze di molte persone e famiglie. Grazie ancora per il loro aiuto e, sono certa, insieme ce la faremo”.