Donazione sangue: “necessario non sospendere la raccolta”

Poiché non è prevedibile ciò che succederà nelle settimane a venire e nel mese prossimo, è necessario non sospendere la raccolta che avverrà sempre su prenotazione

donazione sangue

Savona / Pietra Ligure | Gli appelli alla donazione lanciati a livello nazionale dal Ministero della salute, hanno raggiunto la cittadinanza ed hanno portato ad un importante afflusso di donatori presso le Strutture trasfusionali pubbliche e associative. La risposta dei donatori di questi giorni ha consentito non solo di non avere carenze, ma anche di potenziare le scorte per le maxi-emergenze della Banca del Sangue di Genova.

Poiché non è prevedibile ciò che succederà nelle settimane a venire e nel mese prossimo, è necessario non sospendere la raccolta che avverrà sempre su prenotazione. Questo consentirà di distribuire le donazioni nelle prossime settimane con una modalità in grado di garantire la massima sicurezza, evitare gli assembramenti e mantenere stabili nel tempo le scorte.

Dall’Asl2 savonese “Un sincero grazie a tutti i donatori che in questo momento di grande emergenza sanitaria si stanno impegnando affinché ai pazienti che necessitano di trasfusioni e terapie con emoderivati siano garantite le cure previste. Invitiamo i donatori a contattarci per concordare l’orario di accesso in modo da non aver attese e non creare assembramenti. Telefonate dalle 8 alle 20 per prenotarvi: Savona 019/8404400 – Pietra Ligure 019/6232650”.