Coronavirus, una raccolta fondi per aiutare la Croce Rossa di Loano

Ambulanza della CRI

Loano | Il comitato loanese della Croce Rossa Italiana ha promosso una raccolta fondi per l’acquisto di presidi, attrezzature e dispositivi di protezione individuali da utilizzare nella gestione dell’emergenza coronavirus.

RobertoMichels

Grazie all’impegno di volontari e dipendenti, attualmente il comitato loanese della Cri sta garantendo lo svolgimento di diverse attività: un servizio di trasporto sanitario “dedicato” al Covid-19 attivo sulle 24 ore; il servizio “Pronto Farmaco” con la consegna a domicilio dei medicinali; il servizio di soccorso sanitario urgente (118) su tutto il territorio di Loano e dei comuni limitrofi; i servizi di trasporto ordinari.

“Il comitato di Loano non è solo un’associazione d’interesse pubblico – spiegano dalla Cri loanaese – ma è un gruppo formato da genitori, studenti e lavoratori che (nonostante tutti i rischi) hanno deciso, in maniera volontaria e gratuita, di dedicare il proprio tempo libero agli altri. Non siamo numeri su una lista ma una vera e propria famiglia che cerca di aiutare le altre famiglie del nostro territorio”. Tutti i volontari sono addestrati ad affrontare qualsiasi tipo di emergenza, ma hanno bisogno delle attrezzature e dei dispositivi necessari per poter lavorare in sicurezza. Per questo motivo, i volontari chiedono ai loanesi (e non solo) di sostenere il loro lavoro con un piccolo contributo economico.

I fondi raccolti ci consentiranno di acquistare mascherine, guanti, camici, disinfettante, gel mani igienizzante ed ogni altro presidio utile ad effettuare i servizi in sicurezza, sia per noi che per i nostri pazienti”. Questo il link alla raccolta fondi per il comitato loanese della Croce Rossa Italiana attivata sulla piattaforma GoFundMe.

Ultima revisione articolo:

ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO