Coronavirus, è ufficiale: scuole chiuse fino al 15 marzo in tutta Italia

Conte e Azzolina

Roma / Savona | Contenimento e contrasto alla diffusione del coronavirus, Covid-19. Dopo i “sì, no, forse” delle ultime ore che hanno creato molta confusione è arrivata infine la conferma ufficiale del Governo sulla decisione di tenere chiuse le scuole fino a metà marzo.

offerteibslibri

“Per il Governo – ha detto il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina – non è stata una decisione semplice, abbiamo anche aspettato il parere del Comitato tecnico-scientifico e abbiamo deciso prudenzialmente – visto che la situazione epidemiologica cambia velocemente – di sospendere le attività didattiche al di fuori della zona rossa fino al 15 di marzo, a partire da domani”.

“Stiamo lavorando alacremente al Dpcm (N.d.R.: Decreto del presidente del Consiglio dei ministri) con le ultime misure” di contrasto al coronavirus, ha dichiarato il presidente Giuseppe Conte, e già nelle prossime ore dovrebbe essere firmato ufficialmente: “lo voglio firmare stasera, abbiamo già una bozza pronta” ha assicurato Conte.

Nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del nuovo Coronavirus sul territorio nazionale, secondo gli ultimi dati forniti oggi al momento sono 2706 le persone che risultano positive al virus. Le persone guarite sono 276. I pazienti ricoverati con sintomi sono 1346, 295 sono in terapia intensiva, mentre 1065 si trovano in isolamento domiciliare. I deceduti sono 107, questo numero, però, potrà essere confermato solo dopo che l’Istituto Superiore di Sanità avrà stabilito la causa effettiva del decesso. Il numero di contagiati nelle singole Regioni è il seguente: Lombardia 1820; Emilia-Romagna 544; Veneto 360; Piemonte 82; Marche 84; Campania 31; Liguria 26 [vedi QUI aggiornamenti]; Toscana 38; Lazio 30; Friuli Venezia Giulia 18; Sicilia 18; Umbria 9; Puglia 9; Abruzzo 7; Provincia autonoma di Trento 5; Molise 3; Sardegna 2; Basilicata 1; Calabria 1; Provincia autonoma di Bolzano 1.

Ultima revisione articolo: