Banff Centre Mountain Film Festival World Tour a Genova e Finale Ligure

Tanti gli ospiti previsti durante le tre tappe liguri. A Genova ci sarà ad esempio Christian Roccati, scrittore e alpinista appassionato di arrampicata su roccia e ghiaccio, speleologia, canyoning, mountain bike, sci, free climbing, ferrate e extrem mountain running. Grande attesa a Finale Ligure per la climber egiziana Wafaa Amer

Pattinatore sul ghiaccio

Genova / Finale Ligure | Il Banff Centre Mountain Film Festival World Tour, la rassegna cinematografica internazionale di medio e cortometraggi dedicati al mondo della montagna e degli sport outdoor che presenta le 10 migliori pellicole selezionate tra i film finalisti all’omonima manifestazione canadese, è pronto a tornare in Italia.

offerteibslibri

Anche in questa 8^ edizione nostrana (in Italia il Banff è presente dal 2013 e in sette anni ha fatto registrare oltre 66.000 presenze) la manifestazione farà tappa in Liguria. Due le tappe previste a Genova, il 12 e 13 febbraio 2020 al The Space Cinema Porto Antico. Per la prima volta il Banff arriverà invece in una delle cittadine italiane più votate agli sport outdoor: Finale Ligure. La proiezione, prevista per venerdì 14 febbraio, si svolgerà all’Auditorium Santa Caterina.

«Il pubblico che prenderà parte alla serata avrà modo di rivivere il viaggio di 375 km in solitaria lungo le rapide dei fiumi dell’Himalaya di Nouria Newman (The Ladakh Project); vedere il biker scozzese superstar Danny MacAskill nell’inconsueta veste di baby sitter (Danny Daycare); superare simbolicamente il confine tra USA e Messico grazie all’incontro tra lo slackliner americano Corbin Kunst dal lato del Texas e il messicano Jamie Maruffo (The Immaginary Line); raggiungere una delle regioni più remote dell’Antartide con lo snow kite insieme a Leo Houlding, Jean Burgun e Mark Sedon con l’obiettivo di scalare la cima della montagna più remota del pianeta (Spectre Expedition); ripercorrere le tappe che hanno portato Hilaree Nelson e Jim Morrison a completare la prima discesa con gli sci del Lhotse Couloir fino ai 6400 m del campo 2 sulla quarta montagna più alta del mondo (Lhotse 8516 m).»

Tanti gli ospiti previsti durante le tre tappe liguri. A Genova ci sarà ad esempio Christian Roccati, scrittore e alpinista appassionato di arrampicata su roccia e ghiaccio, speleologia, canyoning, mountain bike, sci, free climbing, ferrate e extrem mountain running. Grande attesa a Finale Ligure per la climber egiziana Wafaa Amer: «Arrivata in Italia quando aveva 9 anni, iniziò a scalare all’età di 15 anni grazie ad un’amica e suo papà che le pagarono il corso di arrampicata. Appena maggiorenne decise di andar via da casa per potersi dedicare a tempo pieno alla scalata e si trasferì proprio a Finale Ligure. Le servirono due anni per trovare una sistemazione e un lavoro, ma finalmente trovò la libertà a lungo ricercata.»

Ultima revisione articolo: