Bacio d’Argento, Balzola: “rappresentate le eccellenze enogastronomiche, professionali e formative”

Bacio Argento di Alassio

Alassio | Preparativi per la consegna del Bacio d’Argento, prevista per il 27 gennaio prossimo, al presidente di Regione Liguria Giovanni Toti. Stamattina presso l’Istituto Alberghiero di Alassio si è tenuto “un incontro che suggella la straordinaria coesione con la quale la famiglia Balzola ha inteso riproporre l’ambito riconoscimento. Alla presenza dei rappresentanti dell’Istituto, ma anche delle Istituzioni, rappresentate dal vicesindaco Angelo Galtieri e dell’Assessore alle Politiche Scolastiche Fabio Macheda, Carlo Maria Balzola ha voluto sancire il rapporto di collaborazione che sovrintende la consegna del Bacio d’Argento”.

RobertoMichels

“Abbiamo voluto che nell’occasione fossero rappresentante le eccellenze del territorio – spiega lo stesso Balzola – a livello di eccellenza enogastronomica ma anche dei vini locali (partner dell’evento saranno le cantine De Peri di Ortovero e i Vini Peirano di Villanova d’Albenga), ma soprattutto anche sotto l’aspetto professionale e formativo, per il quale non potevamo non  coinvolgere l’eccellenza dell’Istituto Alberghiero alassino che individuerà gli alunni più meritevoli che durante manifestazione saranno impegnati sia nel servizio, sia nell’accoglienza, sia nelle preparazioni.” “Con gioia assistiamo al ritorno di un evento che ha rappresentato molto nella storia e nella tradizione della nostra città – commentano dall’Amministrazione che patrocina l’iniziativa – vedere come vi  è coinvolto il territorio con le sue eccellenze aumenta il piacere di constatare come questa città stia cercando di riconquistare i fasti che merita attraverso la collaborazione e la coesione”.

Ultima revisione articolo: