Grotte di Borgio Verezzi: bilancio positivo delle festività

illuminazione straordinaria delle grotte di Borgio Verezzi

Borgio Verezzi | Si è chiuso positivamente il periodo delle festività natalizie per le Grotte di Borgio Verezzi, con un 35% in più di visitatori rispetto allo stesso periodo del 2018, che già aveva avuto ottimi riscontri.

RobertoMichels

Il merito di questo successo, dicono i gestori del sito, «sta certamente nella crescente notorietà del sito, conosciuto per la sua straordinaria bellezza, e per la professionalità e cortesia delle guide impiegate nel servizio, ma certamente molto ha influito anche la felice combinazione di diversi ulteriori elementi, in buona parte nati dalla collaborazione fra la Coop. Arcadia, gestore del servizio e il Comune di Borgio Verezzi: innanzitutto l’illuminazione straordinaria della grotta, creata ed accesa solo durante il periodo festivo natalizio, con la suggestiva sottolineatura dei punti più scenografici individuati all’interno degli 800 metri di percorso ipogeo che si snoda fra sale tematiche, stalattiti e stalagmiti variopinte, laghetti trasparenti, concrezioni di ogni genere ed enormi blocchi staccatisi dalla volta in ere remote. Un percorso magico altamente suggestivo, dove le molteplici tonalità delle Grotte (note come “le più colorate d’Italia”), sono state enfatizzate dalla speciale illuminazione, appositamente progettata».

«Importanti – prosegue il bilancio – sono stati anche la promozione e il passaparola legati all’adesione delle Grotte di Borgio al consorzio “SeaStone Riviera”, che ha permesso di dare grande visibilità al sito presso tutti gli associati, in primis le strutture ricettive del territorio. Le Grotte entrano così a pieno regime nell’ambito delle principali attività turistiche naturalistiche e “outdoor” della zona: insieme alla rete sentieristica e all’arrampicata rappresentano un valore aggiunto molto importante per il rafforzamento dei flussi turistici anche destagionalizzati del comprensorio. Valide e appetibili anche le promozioni speciali proposte dalle Grotte per i giorni festivi, le aperture straordinarie, le gratuità o gli sconti legati ai bambini, l’iniziativa di “Fili&Abbracci” con gli addobbi in tessuto e lana legati alle “Creature di Liguria”. Inoltre, proprio a partire dal mese di dicembre, la visita alle Grotte si è arricchita di un “prima” e di un “dopo” legato alla presenza di una mostra permanente realizzata all’ingresso del sito e direttamente collegata all’altra vera peculiarità di Borgio Verezzi, il Festival Teatrale, che negli ultimi tre anni ha scelto proprio le Grotte come palcoscenico naturale ed eccezionale per gli spettacoli itineranti legati alle cantiche dantesche. Ad accogliere i visitatori che si accingono ad entrare in Grotta oggi infatti troviamo la mostra delle più belle fotografie realizzate dal fotografo del Festival Teatrale Luigi Cerati durante il trienniodel progetto dantesco in Grotta (Inferno 2017, Purgatorio 2018 e Paradiso 2019).»

L’Amministrazione Comunale «crede profondamente nel binomio Teatro-Grotte, e intende favorire e coltivare per quanto possibile questa collaborazione fra istituzioni e privati»; il sindaco Dacquino: “Credo profondamente nella sinergia pubblico-privato per lo sviluppo del nostro territorio. L’importante è avere obiettivi e valori condivisi, in particolare avere attenzione ai singoli, esprimere accoglienza mirata, riflettere sulle unicità del territorio e sviluppare una cultura adeguata a supporto. L’alta e crescente attenzione ottenuta in questi ultimi anni dalle Grotte, ci conferma di essere sulla strada giusta e ci rende ottimisti per il futuro.”

Il servizio Grotte intanto guarda già avanti: chiuso l’ultimo periodo in positivo, pronti in cantiere ci sono già nuovi progetti per i primi mesi del 2020, dedicati alla cultura e agli aspetti naturalistici propri ed esclusivi delle Grotte. Le Grotte sono aperte dal lunedì alla domenica, con visite guidate negli orari 9,30 – 10,30 – 11,30 – 15 – 16 – 17. Per maggiori informazioni e per essere sempre aggiornati sulle iniziative delle Grotte, consigliamo di seguire i profili Facebook ed Instagram “Grotte di Borgio Verezzi”.

Ultima revisione articolo: