Giorno della Memoria, Savona: “Ricordando Etty Hillesum”

Elena Zegna
Nella foto: l'attrice Elena Zegna

Savona | L’Associazione Mozart di Savona continua l’attività dei suoi “Pomeriggi” con un concerto dedicato al Giorno della Memoria e dedicato ad una figura peculiare, ancorché poco nota in Italia, della Shoah: Etty Hillesum. In scena, venerdì 17 gennaio alle ore 17,30, presso il Casino di Lettura di via Paleocapa 4 a Savona, ci saranno l’attrice Elena Zegna, la pianista Eliana Grasso e il flautista Ubaldo Rosso per un recital fatto di narrazione e musica, dedicato ad una protagonista di una pagina drammatica della storia europea. Il programma musicale prevede brani di autori come Halphen, Kellerman, Schubert, Sulzer, Minetti, Gernsheim e altri.

Etty Hillesum, nata nel 1914 in Olanda da una famiglia della borghesia intellettuale ebraica, muore ad Auschwitz nel novembre del 1943. Ragazza brillante, intensa, con la passione della letteratura e della filosofia, si laurea in giurisprudenza e si iscrive quindi alla facoltà di lingue slave; quando intraprende lo studio della psicologia, divampa la Seconda guerra mondiale e con essa la persecuzione del popolo ebraico. Durante gli ultimi due anni della sua vita, scrive un diario personale: undici quaderni fittamente ricoperti da una scrittura minuta e quasi indecifrabile, che abbracciano tutto il 1941 e il 1942, anni di guerra e di oppressione per l’Olanda, ma per Etty un periodo di crescita e, paradossalmente, di liberazione individuale.

La rassegna si avvale della collaborazione dell’associazione “Allegro con Moto” e del sostegno di Coop Liguria, del Banco di Credito Cooperativo Pianfei e Rocca De’ Baldi e di Brignolo Assicurazioni. L’ingresso al concerto è libero. A causa del limitato numero di posti è necessaria la prenotazione all’indirizzo mozartsavona@virgilio.it

Ultima revisione articolo: