Agricoltura: per la prima volta regione Liguria a Fruit Logistica – Berlino

Sede Ortofrutticola Albenga

Albenga | Presentata questa mattina nella Sala Gallinaro dell’Ortofrutticola di Albenga la prima partecipazione di Regione Liguria alla fiera Fruit Logistica di Berlino. Ad annunciare la partecipazione l’assessore regionale all’Agricoltura, Stefano Mai. La delegazione ligure, dal 5 al 7 febbraio 2020, parteciperà alla più importante piattaforma al mondo per il business nel settore dei prodotti freschi ortofrutticoli. Nel 2019 Fruit Logistica ha registrato 3.200 espositori provenienti da 90 nazioni e oltre 78.000 visitatori provenienti da 135 nazioni. La fiera, estesa su oltre 137mila metri quadrati, è dedicata a prodotti freschi, alla logistica, ai sistemi tecnici e ai servizi in campo ortofrutticolo. Erano presenti Stefano Mai, assessore all’Agricoltura di Regione Liguria; Lara Ravera, presidente della Cooperativa L’Ortofrutticola di Albenga; Luca de Michelis, presidente del Distretto Florovivaistico della Liguria; Giovanni Vassallo, presidente della SGM – Società Gestione Mercato; Franco Aprile, presidente di Confcommercio International.

“Per la prima volta Regione Liguria sarà presente a Fruit Logistica, la più grande ed importante manifestazione del settore dei prodotti freschi ortofrutticoli – ha spiegato l’assessore Mai -. Questa scelta per noi rappresenta un passo molto importante in avanti nella promozione globale delle nostre eccellenze. Si tratta di presentare la Liguria a tutti i più importanti operatori del settore. Il nostro stand sarà una vetrina sul mondo per le nostre aziende dell’ortofrutta, e in particolar modo per le aromatiche”. “Ho visitato la fiera lo scorso anno e mi sono reso conto che ormai le romantiche vengono prodotte in buona parte del mondo – ha proseguito l’assessore Mai -. Tuttavia la qualità di quelle liguri non è raggiungibile da nessuno di questi produttori. Le aromatiche di Liguria sono le migliori al mondo, ma perché questo sia chiaro a tutti, dobbiamo promuoverle in maniera adeguata. Fruit Logistica potrà quindi essere il momento per uscire dalla Liguria e sostenere questo eccezionale prodotto, che per alcuni territori, come ad esempio la Piana di Albenga, è diventato un brand”.

“Dobbiamo investire in questo settore. Le nostre imprese fanno fatica a rimanere sul mercato con prezzi che garantiscano un’adeguata redditività. Oggi è necessario più che mai far percepire ai consumatori la qualità e anche le proprietà organolettiche delle nostre aromatiche. Rosmarino, salvia, timo e basilico, per cominciare. Lo stand allestito da Regione Liguria sarà disponibile per tutte le nostre imprese che vorranno garantire la loro presenza alla fiera. Uno spazio specifico verrà dedicato per gli incontri con gli operatori commerciali”. “Ad oggi lavoriamo già per la partecipazione alla fiera del prossimo anno, per cui puntiamo a lavorare in maniera sinergica con le nostre aziende che desideriamo avere come partner. Le imprese potranno lavorare con noi per rafforzare lo stand, aumentando quindi gli spazi in modo da rendere ancora più forti le nostre strategie di promozione internazionale”. “Lo stand sarà allestito su una superficie di 105 metri quadrati, con postazioni dedicate alla presentazione dei prodotti e agli incontri di lavoro. Il pubblico sarà attratto dalle siepi di aromatiche e di prodotti ortofrutticoli che circonderanno l’intero spazio, mentre da lontano lo stand sarà visibile grazie al forte impatto grafico e ai supporti multimediali su cui saranno presentate le eccellenze della nostra regione. Voglio ringraziare anche le Autorità Portuali liguri e l’agenzia InLiguria per il supporto che ci stanno offrendo in questo progetto”.

“Come Ortofrutticola siamo molto contenti di questo risultato – ha dichiarato la presidente Ravera -. Lo siamo ancor di più pensando che per la prima volta, sotto il “tetto” di Regione Liguria, che ringrazio per lo sforzo organizzativo e l’impegno profuso, tutto il mondo agricolo ligure si presenterà compatto. Ciò testimonia l’interesse e le attese che questa splendida manifestazione suscita nelle imprese e nelle associazioni coinvolte”.

“Vogliamo mettere a disposizione la nostra esperienza in fiere internazionali per contribuire a promuovere le produzioni e la logistica ligure al servizio alla grande distribuzione internazionale – ha dichiarato il presidente de Michelis -. I consumatori si rivolgono sempre di più alla GDO per trovare piante e fiori di qualità. Il nostro settore deve essere presente in queste occasioni in quanto la quota di export del florovivaismo ligure supera da sempre l’80 % e i mercati nordeuropei sono storicamente il nostro principale sbocco.”

“Società Gestione Mercato partecipa a Fruit Logistica da 10 anni, cioè da quando si è costituita, proseguendo l’esperienza avviata e consolidata dai grossisti genovesi sempre presenti a Berlino – ha precisato il presidente Vassallo -. Questa partecipazione alla Fiera rappresenta un salto di qualità, perché la nostra presenza si sviluppa all’interno del “sistema Liguria”. Significa integrazione, sinergia e reciproco rafforzamento dei comparti della produzione, della commercializzazione e della logistica nel settore agroalimentare”.

“La partecipazione a Fruit Logistica 2020 è di fondamentale importanza per le categorie che rappresentiamo come Confcommercio International, che fa parte di Confcommercio Genova – ha spiegato il presidente Aprile -. Insieme a Società Gestione Mercato, che è un fiore all’occhiello nella gestione dei mercati all’ingrosso a livello nazionale e locale, e di concerto con due importanti associazioni del Gruppo Confcommercio, vale a dire Assagenti e Spediporto, siamo orgogliosi di partecipare alla più importante fiera internazionale del settore Ortofrutticolo. Saremo presenti in compartecipazione nello stand di Regione Liguria dove si svolgerà anche un importante seminario sulla logistica del freddo, in collaborazione con ICE Berlino. Essere presenti, come Confcommercio, sulla scena internazionale in rappresentanza delle nostre imprese, va esattamente nella direzione degli obiettivi che la nostra associazione si è data in fase di costituzione. Colgo anche l’occasione per ringraziare Regione Liguria per l’opportunità di poter partecipare a questa importante fiera di settore”.