Sicurezza ad Albenga? “Basta boicottare la nostra città”

Entrata e Stemma del Municipio di Albenga

Albenga | Ancora polemiche sulla sicurezza in città, dopo gli atti vandalici avvenuti nella notte di Capodanno. Su questo intervengono oggi il presidente del CIV Bruno Robello De Filippis, l’assessore con delega al Commercio e alla polizia urbana Mauro Vannucci e il sindaco Riccardo Tomatis. Il presidente del CIV Bruno Robello De Filippis afferma: “Mi stupisco quando qualcuno continua a dire che Albenga vive una situazione di profonda crisi, che il Centro Storico è piazza a cielo aperto dello spaccio o cose di questo genere. Basta farvi un giro per accorgersi del netto cambiamento. La sinergia tra Amministrazione e commercianti ha portato uno sviluppo dello stesso. Oggi i ragazzi scelgono di passare le loro serate ad Albenga creando un circolo virtuoso non solo dal punto di vista economico, ma anche per quel che concerne la sicurezza urbana. Viviamo un momento positivo e sarebbe bene tenerlo presente e non cercare di boicottare Albenga e il suo tessuto commerciale”.

Per l’assessore Mauro Vannucci “In questi giorni si è gridato all’insicurezza di Albenga a seguito di alcuni atti vandalici avvenuti nella notte di capodanno sul Lungocenta. Non vogliamo certamente sottovalutare quanto accaduto, infatti le forze dell’ordine e la polizia locale sono state attivate prontamente, ma non bisogna perdere di vista l’oggettività della situazione. Albenga in questi ultimi anni ha visto un netto miglioramento a livello di sicurezza grazi al lavoro posto in essere dalle forze dell’ordine e dalla polizia locale.Dall’inizio effettivo delle attività congiunte dell’Ufficio Unico di P.G e Sicurezza Urbana (Convenzione tra i comandi di Polizia Locale di Finale Ligure Albenga e Loano) si è assistito ad un sensibile aumento delle attività inerenti la Sicurezza Urbana”.

“La percezione della sicurezza da parte della comunità – prosegue Vannucci – sta nettamente migliorando anche grazie al fatto che la Polizia Locale è stata indirizzata in questo senso da parte delle rispettive amministrazioni fattore che ha permesso di conseguire eccellenti risultati. La nostra Amministrazione continua a tenere alta l’attenzione sul tema sicurezza e stiamo creando un’intesa sempre maggiore tra la parte politica e la parte tecnica grazie alla quale l’anno 2020 sarà testimone di ulteriori novità, oltre al mantenimento costante di questo standard di lavoro”.

Il sindaco Riccardo Tomatis chiude ringraziando le forze dell’ordine e la polizia locale per il lavoro svolto: “Credo sia grazie a questi uomini e queste donne che Albenga oggi possa dirsi più sicura. Non vogliamo sottovalutare alcuni episodi, fortunatamente sporadici, che possono accadere nella nostra città, così come purtroppo capita avvengano alche in altre località, ma ritengo che Albenga in questi anni abbia visto un cambiamento radicale da questo punto di vista e continueremo a lavorare in questa direzione con grande impegno”.

Ultima revisione articolo: