Libri e teatro per sostenere il progetto “I cantieri dell’inclusione”

Guido Marangoni e Anna

Loano / Borgio Verezzi | Libri e teatro per sostenere il progetto “I cantieri dell’inclusione”. Proseguono a Loano gli appuntamenti con la rassegna libraria “Libri sotto l’Albero”: domenica 22 dicembre alle 16.30 presso la biblioteca civica “Antonio Arecco” di Palazzo Kursaal a Loano si terrà un “incontro spettacolare” con Guido Marangoni, autore di “Come stelle portate dal vento. Il mio viaggio tra orizzonti persi e ritrovati” (Sperling & Kupfer). La rassegna libraria, giunta alla nona edizione, è promossa dall’assessorato alla cultura del Comune di Loano con la collaborazione di #atuttotondo di Monica Maggi, del Mondadori Bookstore di Loano e dell’Aps “#cosavuoichetilegga?”. L’incontro sarà condotto da Graziella Frasca Gallo (la gieffegi della Gazzetta di Loano). Sarà presente una delegazione dell’associazione Adso, la quale promuoverà il calendario 2020: il ricavato andrà a finanziare i progetti dell’Associazione Down Savona Onlus.

Il giorno precedente, sabato 21 dicembre, alle 21 presso il cinema-teatro Gassman di Borgio Verezzi, andrà in scena “Siamo fatti di-versi, perché siamo poesia, musica, parole immagini e poesia”, spettacolo in musica con Guido Marangoni e Nicola De Agostini ispirato ai libri “Come stelle portate dal vento” e “Anna che sorride alla pioggia”. Lo spettacolo è organizzato dalla I.So THeatre in collaborazione con i rappresentanti dell’associazione Dopodomani, dell’Associazione Down Savona Onlus, dell’associazione “Sulle Orme di Alessandra Chiaretta”, della Fondazione Agape dello Spirito Santo e dalla Viceversa Asd, che costituiscono la rete de “I cantieri dell’inclusione”. In apertura di serata verrà presentato il risultato della prima campagna benefica organizzata in memoria di Ilaria Sartori in collaborazione con l’Aps Cosavuoichetilegga?, avviata lo scorso anno in sostegno de “I cantieri dell’inclusione” e verrà illustrata la nuova campagna a sostegno della neo associazione Viceversa Asd e Adso. Il biglietto di ingresso ha un costo di 10 euro. I ticket saranno acquistabili presso il Gassman il giorno stesso dello spettacolo a partire dalle 20. Possibilità di prevendita anche presso i rivenditori autorizzati.

Le due manifestazioni hanno l’obiettivo di sostenere il progetto “I cantieri dell’inclusione”. Il progetto “I cantieri dell’inclusione” è indirizzato ai ragazzi diversamente abili ultra quattordicenni che risiedono in quei luoghi dove, col diradarsi degli impegni scolastici, si riducono le possibilità di svolgere attività, di socializzare, di partecipare alla vita della propria comunità, di fare esperienze di cittadinanza attiva. L’iniziativa “vuole incentivare i ragazzi ad esprimere la loro creatività attraverso la realizzazione di attività che coinvolgano le comunità locali e la costruzione di una rete con altre realtà associative ed organizzazioni presenti sul territorio provinciale e regionale, nella convinzione, ormai matura, che bisogna pensare ad un’azione di promozione dell’agio e del benessere individuale che possa esprimersi come intervento sulla comunità nel suo insieme, affinché l’azione educativa culturale e formativa coinvolga il più ampio numero di cittadini, non soltanto i destinatari diretti”.

Ultima revisione articolo: