Alassio città cardioprotetta: sei nuovi defibrillatori

 Battaglia: "Saranno installati lungo il budello in prossimità dei vicoli che conducono al lungomare e presso le frazioni”

defibrillatore esercitazione

Alassio | Obbiettivo: diventare città cardioprotetta. Delibertato l’acquisto di 6 nuovi defibrillatori semiautomatici, da esterno, telecontrollati e integrati con wifi, con opzione bilingue e dotati di teche di protezione, totem, pannelli segnaletici e relativi programmi di assistenza e telecontrollo. “Si tratta di dispositivi tecnologicamente avanzati e dotati di supporto wifi- spiega Giacomo Battaglia, assessore alle Politiche Sociali del Comune di Alassio – ​appena messi in funzione, si collegano direttamente con il numero unico per le emergenze, che predispone l’invio dei soccorsi. 

offerteibslibri

“Saranno installati lungo il budello  – aggiunge Battaglia – in prossimità dei vicoli che conducono al lungomare e presso le frazioni. L’idea per il futuro, compatibilmente con le risorse comunali, è quella di aumentare ulteriormente la presenza sul territorio di questi dispositivi che in più di una occasione, per molti, hanno fatto la differenza tra la vita e la morte”.

22mila Euro l’investimento che l’Assessorato sostiene in questa prima fase per l’iniziativa cui si ricollega l’impegno anche del Lions Club che sta raccogliendo fondi per un’ulteriore strumento. Dopo la delibera e il relativo impegno di spesa, non appena saranno consegnati, l’ufficio tecnico ed informatico provvederanno all’installazione, si presume nei primi giorni del 2020.

Ultima revisione articolo: