Carcare, Paolo Gerolamo Brusco e il progetto “400° Pinacoteca Comunale”

Sabato la presentazione il libro sul pittore savonese scritto dalla Dr.ssa Silvia Bottaro e il cronoprogramma del progetto "400° Pinacoteca Comunale" di Carcare

Paolo Gerolamo Brusco

Carcare | Sabato 7 Dicembre, in sala consiliare del comune di Carcare, alle ore 15.30, contestualmente alla presentazione del libro biografia del pittore savonese Paolo Gerolamo Brusco, scritto dalla Dr.ssa Silvia Bottaro, ci sarà la presentazione del progetto “400° Pinacoteca Comunale”. Il sindaco di Carcare, Christian De Vecchi insieme all’assessore alla cultura Giorgia Ugdonne ne illustreranno i dettagli e il cronoprogramma, progetto ed evento che inserisco nel contesto delle celebrazioni del 400° anniversario di fondazione del Liceo Calasanzio.

offertecooponline

“L’obiettivo del Comune di Carcare sarà la costituzione di una “pinacoteca comunale”, attraverso l’opera di restauro di una serie di quadri databili tra 700 e 800, di proprietà comunale, diversamente collocati in edifici sia religiosi che laici che, meriterebbero un’unitaria esposizione nella sala consigliare. Operazioni, già programmate, per le quali esiste l’autorizzazione della Soprintendenza della Regione Liguria. La fondazione della pinacoteca si inserisce nel contesto delle celebrazioni del 400° Anniversario della Fondazione del Collegio Calasanzio di Carcare che si terrà nell’anno 2021.”

L’occasione sarà anche utile per aggiornare sulla situazione del restauro di una delle tele della futura pinacoteca, che vede come soggetto mecenate proprio l’associazione AIOLFI di cui la Bottaro è presidente. La biografia sul Brusco, scritta dalla Dr.ssa Bottaro, dedica sia pagine descrittive di Carcare che fotografie d’opere d’arte conservate dalla comunità carcarese. L’impegno dell’Associazione “Aiolfi”  è concentrato nel recupero di fondi, anche attraverso la vendita del libro, per restaurare la pala d’altare eseguita da Paolo Gerolamo Brusco con l’iconografia di San Giuseppe Calasanzio, denominato: “lezione di teologia”, che diventerà parte della Pinacoteca comunale.