“Non chiamatelo amore”: Alassio, contro la violenza sulle donne

"Non chiamatelo Amore - Strumenti normativi e processuali a tutela della donna vittima di violenza" è il filo conduttore dell'incontro che si svolgerà venerdì 29 novembre presso l'Auditorium Roberto Baldassarre

Scarpe rosse contro la violenza sulle donne

Alassio | Strumenti normativi a tutela delle vittime di violenza. Lunedì è la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne e la prossima settimana, venerdì 29 novembre, ad Alassio è previsto un convegno – patrocinato dagli assessorati alle Pari Opportunità e agli Affari Legali del Comune – che approfondirà gli strumenti normativi oggi disponibili per chi della violenza è stata vittima.

“Non chiamatelo Amore – Strumenti normativi e processuali a tutela della donna vittima di violenza” è il filo conduttore dell’incontro che si svolgerà venerdì 29 novembre alle ore 14,30 presso l’Auditorium Roberto Baldassarre della Biblioteca Civica “Renzo Deaglio”.

Oltre agli assessori Patrizia Mordente (assessore alle Pari Opportunità) e Franca Giannotta (assessore agli Affari Legali), che avrà il compito di moderare l’incontro, relatori saranno Claudia Arduino, Consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Savona e socia dell’Associazione Donne Giuriste d’Italia, che affronterà il tema  degli strumenti normativi a tutela delle donne vittime di violenza, e ​Fiorenza Giorgi, Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Savona, che spiegherà nel dettaglio le novità normative alla luce del Codice Rosso. La normativa è stata introdotta il 25 luglio scorso ed è entrata in vigore il 9 agosto, portando modifiche al codice penale, al codice di procedura penale e ha aggiunto nuove disposizioni in materia di tutela delle vittime di violenza domestica e di genere.

“L’approccio della Polizia Giudiziaria alle vittime di violenza di genere” è invece il contributo che porteranno al convegno il maggiore Massimo Ferrari, Comandante  della Compagnia dei Carabinieri di Alassio, e il maresciallo Ord. Francesca Sileoni del Nucleo Investigativo presso il Comando Provinciale dei Carabinieri di Savona.

“Il tema è davvero delicato – spiegano Mordente e Giannotta – abbiamo cercato di invitare al tavolo dei relatori professionalità riconosciute per competenza e preparazione con altra specializzazione nel settore. Un incontro che avevamo in animo di organizzare da tempo ​e siamo liete di poterlo proporre non solo agli addetti ai lavori, ma alla cittadinanza tutta: sono le persone, le donne, le prime interessate da questi argomenti”. L’incontro è stato accreditato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Savona che riconoscerà  3 crediti formativi agli avvocati che si iscriveranno all’indirizzo email: segreteriasindaco@comune.alassio.sv.it. Al termine delle relazioni seguirà il dibattito, le conclusioni e la consegna degli attestati agli aventi diritto. La partecipazione è gratuita e aperta al pubblico interessato.

Ultima revisione articolo: