Finale Ligure, terza edizione dei “Pomeriggi Musicali”

La manifestazione si consolida e si arricchisce: in programma dieci concerti di cui 4 a ingresso libero e offerta volontaria

Matteo Bargioni, Violino - Ivana Zincone, Pianoforte

Finale Ligure | Domenica 1 dicembre alle ore 17:00 presso l’Auditorium di Santa Caterina di Finalborgo, con il duo Matteo Bargioni (Violino) – Ivana Zincone (Pianoforte) prenderà il via la terza edizione dei “Pomeriggi Musicali”, rassegna organizzata dalla Società dei Concerti con il sostegno dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Finale Ligure.

offertecooponline

Dopo il successo delle prime due edizioni, la manifestazione si consolida e si arricchisce. Dieci concerti di cui 4 a ingresso libero e offerta volontaria. L’incasso di questi ultimi, in un caso sarà devoluto in beneficenza (in collaborazione con lo Zonta Club), negli altri tre sarà utilizzato per l’organizzazione di lezioni di approccio alla pratica musicale rivolte a bambini e giovani studenti. Rimane attiva la formula dell’abbonamento che consente di assistere ai restanti 6 concerti a pagamento al prezzo di 50 € (che si riducono a 40 € se l’abbonamento è acquistato entro il 31 Dicembre 2019).

La Società dei Concerti di Finale Ligure allarga quindi il proprio raggio d’azione, collaborando con altre associazioni e coinvolgendo il proprio pubblico in nuove iniziative culturali di valenza sociale. «Il cartellone è ricco e vario, con appuntamenti musicali per tutti i gusti». Il concerto di lancio del 1° Dicembre proporrà una serie di celeberrime melodie che hanno fatto da colonna sonora a numerosi film; l’11 Gennaio sarà la volta della musica occitana con la Corale Escabot (contemporanea l’esposizione di alcuni disegni su legno di un artista della Valle Grana); quindi un avvincente concerto interamente di tango con un insolito quartetto il 23 Febbraio; poi due concerti jazz: quartetto di clarinetti il 29 Marzo, trio flauto contrabbasso pianoforte il 5 Aprile; tre concerti classici: la musica romantica del duo tromba pianoforte il 26 Gennaio; le arie d’opera con quattro artisti (soprano, mezzosoprano e pianoforte a quattro mani) l’8 Febbraio; le sonate per violino e pianoforte di Franck, Grieg e Bartók eseguite da un duo proveniente dalla Norvegia il 28 Marzo; contemplata anche la musica minimale pianistica di Philip Glass il 16 Febbraio. Infine, il 18 aprile chiusura con la partecipazione straordinaria di Bruno Gambarotta, i cui interventi saranno alternati ai preludi di Chopin.

Acquista il biglietto

Sabato 14 dicembre al Teatro Chiabrera di SAVONA "Lo Schiaccianoci” di Čajkovskij con il Balletto di Milano diretto da Carlo Pesta.

Ultima revisione articolo: