Albissola, più argilla e meno plastica

“More clay, less plastic - Albisola”, ovvero “più argilla, meno plastica” è l'esposizione proposta nello spazio museale della Fornace Alba Alba Docilia

Fornace Alba Docilia ad Albissola Marina

Albissola Marina | Un progetto di sensibilizzazione verso un progressivo abbandono dell’uso della plastica, suggerendo di ritornare a usare manufatti in ceramica. Si chiama ‘More clay, less plastic’ e lo sta portando avanti, dal 2014, la ceramista Lauren Moreira, con una serie di esposizioni che hanno già toccato Nove (Vicenza), Villa Guardia a Como, il Salone del Gusto di Torino, Perugia, Trento e Venezia, in occasione del ‘Less plastic day’. Come simbolo è stato scelto uno scolapasta in ceramica.

promozione tennis sport
Clicca l'offerta

Promozione. 20% di sconto sui prodotti Asics. Valido solo per gli aritcoli inclusi nella categoria speciale. Non cumulabile con altri sconti. Utilizza online questo codice sconto: 20ASICS

In collaborazione con l’ideatrice, a partire da venerdì 15 novembre 2019 (inaugurazione ore 17) e fino a domenica 1 dicembre, alla Fornace Alba Docilia, nel centro storico di Albissola Marina, Enrica Noceto ne proporrà una versione albisolese, con opere tutte eseguite da ceramisti del territorio. “Una proposta a cui molti titolari di aziende artigiane hanno aderito con entusiasmo, riempiendo con i loro manufatti tutti gli spazi disponibili. E molti si sono cimentati nella realizzazione di personalissimi scolapasta in ceramica”. La mostra ha il patrocinio dei Comuni di Albissola Marina e Albisola Superiore. bi

Acquista il biglietto

Sabato 14 dicembre al Teatro Chiabrera di SAVONA "Lo Schiaccianoci” di Čajkovskij con il Balletto di Milano diretto da Carlo Pesta.

È la stessa Lauren Moreira a spiegare come è nato e si è sviluppato il progetto. “More clay less plastic – sostiene la ceramista – nasce nel 2014 su Facebook come gruppo aperto, con l’idea di creare un network internazionale tra ceramisti e pubblico. Il messaggio è molto semplice: più argilla e meno plastica. L’inquinamento da plastica ha raggiunto livelli drammatici. Ridurne l’uso è un passo importante, urgente e necessario per la salvaguardia dell’ambiente e della qualità della vita di tutti gli esseri viventi”.

“L’obiettivo – prosegue – è la sensibilizzazione alle buone pratiche di cura per l’ambiente, invitando le persone a ripensare i loro oggetti di uso quotidiano. Scolapasta, bicchieri, piatti, ciotole… un tempo prodotti con l’argilla e in seguito con la plastica, possono tornare a essere d’argilla. ‘More clay less plastic’ crede nei mestieri artigiani, che riportano il lavoro a una dimensione più umana. Crede nei manufatti, che non sono solo cose, perché portano con sé storie e antiche conoscenze. Crede che sostituendo un utensile di plastica con uno di ceramica possiamo tutti essere parte di una grande rivoluzione”.


IN BREVE | “More clay, less plastic – Albisola”, ovvero “più argilla, meno plastica” è l’esposizione proposta nello spazio museale della Fornace Alba Alba Docilia che sarà inaugurata ad Albissola Marina venerdì 15 novembre e resterà aperta fino a domenica 1 dicembre. “Simbolo dell’iniziativa, che richiama con forza il problema della plastica, una delle emergenze planetarie, sarà uno scolapasta in ceramica”.


Clicca l'offerta

In promozione. Tempo di decorare! Luci e decorazioni natalizie per il tuo albero e la tua casa

Ultima revisione articolo: