Scuole Albenga: nuove caldaie e Piano calore

Sindaco Tomatis: “miglioramento delle condizioni ambientali all'interno degli edifici, ma anche un notevole risparmio, il contenimento energetico e importanti risvolti dal punto di vista ambientale”

Le nuove caldaie delle scuole di Albenga

Albenga | Un passaggio dagli impianti a gasolio a quelli a metano nelle scuole e strutture comunali di Albenga per migliorarne il riscaldamento limitando le spese energetiche. Sono le principali linee guida del piano di rinnovamento degli impianti di riscaldamento in corso in tutti gli edifici di proprietà comunale, da asili e scuole a palestre e impianti sportivi.

RobertoMichels

“La nostra amministrazione – afferma il sindaco di Albenga Riccardo Tomatis – è riuscita ad avviare il Piano Calore un progetto, a costo zero per il comune, che prevede il rinnovamento di tutti gli impianti di riscaldamento degli edifici comunali e l’efficientamento di alcuni di questi allo scopo di ridurre al massimo lo spreco energetico. Non potendo realizzare contemporaneamente tutti gli interventi, la nostra Amministrazione ha scelto di dare la precedenza agli interventi sugli edifici scolastici che riteniamo di gran lunga prioritari rispetto agli altri”.

In questi giorni, precisa il sindaco, “è terminato l’interventi di trasformazione delle centrali termiche, sostanzialmente le vecchie caldaie a gasolio sono state sostituite con quelle a metano. Ciò porterà un miglioramento delle condizioni ambientali all’interno degli edifici, ma anche un notevole risparmio, il contenimento energetico e importanti risvolti dal punto di vista ambientale.”

La ditta che si è occupata degli interventi è la Siram di Milano (che si era aggiudicata l’appalto da circa 5 milioni di euro – il lavoro si sostituzione delle caldaie ammonta a 1 milione e 700 mila euro) che si occuperà anche della manutenzione e completa gestione degli impianti.

Le nuove caldaie delle scuole di Albelga (foto)


IN BREVE | Passaggio dagli impianti a gasolio a quelli a metano nelle scuole e strutture comunali di Albenga per migliorarne il riscaldamento limitando le spese energetiche. Sindaco: “Non potendo realizzare contemporaneamente tutti gli interventi, la nostra Amministrazione ha scelto di dare la precedenza agli interventi sugli edifici scolastici che riteniamo di gran lunga prioritari rispetto agli altri”.


Ultima revisione articolo:

ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO