Vazio: “nuovo carcere di Savona era e resta una priorità”

“Sono certo che il nuovo Governo e la maggioranza sapranno dare la risposta che questo territorio attende da troppo tempo” afferma il vicepresidente della Commissione Giustizia alla Camera

Franco Vazio

Savona / Roma | La realizzazione del nuovo carcere a Savona dopo la chiusura del Sant’Agostino è una questione rimasta aperta. “Quasi alla fine della passata legislatura (2018) avevamo completato, con l’intesa di tutti gli enti locali coinvolti, l’iter preventivo di indicazione delle aree e il Ministero delle Infrastrutture, acquisto il parere preliminare del Ministro della Giustizia, aveva avviato l’istruttoria per dare l’assenso definitivo: da allora si è bloccato qualcosa” afferma l’on. Franco Vazio, vicepresidente della Commissione Giustizia alla Camera.

RobertoMichels

“Dire per colpa di chi – prosegue l’on. Vazio –, se per il tentativo di spostare il carcere su altre aree o per velleità locali non saprei dire. Quello che è certo è che, ancora questa settimana, a margine della sua audizione in Commissione Giustizia – che ho presieduto -, con il Ministro Bonafede abbiamo convenuto che la costruzione del nuovo carcere di Savona era e resta una priorità. Il Ministro dopo averlo citato nella sua relazione si è ripromesso di verificare lo stato dell’iter che era stato avviato e mi ha assicurato di fare il punto della situazione nel più breve tempo possibile”. “Sono certo che il nuovo Governo e la maggioranza sapranno dare la risposta che questo territorio attende da troppo tempo” conclude Vazio.

Ultima revisione articolo:

ALTRE NOTIZIE di OGGI