Porti e Bilog, Toti: “stato logistica buono in Liguria”

“Aspettiamo risposte convincenti dal governo sulle infrastrutture per non far affondare crescita porti” afferma il presidente di Regione Liguria

Piattaforma Vado Ligure

Savona / La Spezia | “Lo stato della logistica in Liguria è buono perché continua a crescere” ha detto il presidente di Regione Liguria intervenendo questa mattina alla Spezia a Bilog, la Biennale della logistica.

“Quest’anno – afferma Toti – abbiamo segnato record in alcuni porti per quanto riguarda il traffico di contenitori, crescono le autostrade del mare e i traghetti che trasportano semirimorchi, crescono i traghetti passeggeri e le crociere in tutti e tre i nostri principali scali. Inoltre stiamo aprendo nuovi terminal a Vado Ligure e Bettolo e abbiamo in programma un’opera di risistemazione dell’intero fronte del porto di spezia con i tombamenti legati ai lavori di Contship e con la nuova stazione crocieristica. Direi che è un lavoro effervescente e importante a cui serve un contraltare di infrastrutture terrestri e ferroviarie su cui aspettiamo ancora risposte convincenti dal Governo”.

“Tra le opere necessarie – ha continuato Toti – si va dal raddoppio della Pontremolese partendo da Spezia per arrivare allo sblocco del cantiere del Nodo di Genova dove aspettiamo ancora che il governo prenda il mano la nomina di un commissario, fino ai lavori del Terzo Valico che procedono, ma vanno monitorati costantemente, e poi la ferrovia del ponente e soprattutto la Gronda che aspettiamo da una quindicina d’anni. Tutte infrastrutture indispensabili affinché la crescita dei porti non affondi appena sbarcata a terra”.


IN BREVE | “Lo stato della logistica in Liguria è buono perché continua a crescere” ha detto il presidente di Regione Liguria intervenendo questa mattina alla Spezia a Bilog, la Biennale della logistica. “Aspettiamo risposte convincenti dal governo sulle infrastrutture per non far affondare crescita porti”.