Giovani agricoltori e agricoltura sostenibile

"L'orto rampante" nel segno delle produzioni orticole e frutticole e delle coltivazioni liguri tradizionali

Visita Orto Rampante ad Alassio

Alassio / Albenga | Visita guidata nell’azienda agricola di Alassio “L’Orto Rampante”, orientata allo sviluppo di un’agricoltura sostenibile e alle coltivazioni liguri tradizionali. Una nuova e innovativa realtà che sorge proprio a fianco dei terreni di Villa Pergola.

All’evento ha preso parte il presidente provinciale CIA Savona Mirco Mastroianni: “CIA Savona ha coinvolto giovani agricoltori aderenti alla propria sezione AGIA che hanno visitato con interesse e ammirazione la nuova azienda, con attenzione agli interventi conservativi in corso nella nuova realtà agricola. Un progetto aziendale innovativo di salvaguardia delle varietà orticole e frutticole delle fasce liguri sul mare” afferma Mastroianni. Nel corso del pomeriggio è stato possibile anche visitare la parte botanica di Villa Pergola: l’iniziativa si è conclusa con un rinfresco per tutti i partecipanti all’insegna di prodotti tipici locali.

“Il progetto dell’Orto Rampante ha una triplice valenza: paesaggistica, per il recupero di una ampia area di paesaggio tipico ligure e il ripristino delle strutture agrarie antiche; sociale, perché si prefigge di recuperare una zona totalmente abbandonata, aumentando il presidio sul territorio sulle colline alassine (rischio idrogeologico, incendi, etc…); culturale, in quanto l’azienda ha stretti legami con il pittore e scrittore Carlo Levi: la proprietà è stata frequentata negli anni da noti letterati e artisti ed è una dei soggetti prediletti dei numerosi quadri di Levi” affermano Alessandro Vio della CIA savonese e Davide Nario, tra gli organizzatori della speciale visita guidata.


IN BREVE | Cia Savona / Agia: visita guidata nell’azienda agricola di Alassio “L’Orto Rampante”, orientata allo sviluppo di un’agricoltura sostenibile e alle coltivazioni liguri tradizionali. Una nuova e innovativa realtà che sorge proprio a fianco dei terreni di Villa Pergola.


Ultima revisione articolo: