Raddoppio tariffe acqua in Liguria? Interrogazione di Senarega (Lega)

“Questo raddoppio del costo dell’acqua, che appare assurdo e spropositato - ha spiegato Senarega - metterebbe in seria difficoltà le imprese agricole e floricole"

Franco Senarega

Savona / Genova | Il gestore idrico Ireti, afferma il capogruppo regionale Franco Senarega (Lega) che sul caso ha depositato un’interrogazione, “avrebbe intenzione di aumentare le tariffe dell’acqua per uso agricolo, innalzando il costo da 0,67 euro a metro cubo a ben 1,41 euro.  Inoltre, verrebbe mutato anche il sistema di tariffazione, il cui calcolo avverrebbe non più sul consumo presunto di acqua ma su quello effettivo”.

RobertoMichels

“Questo raddoppio del costo dell’acqua, che appare assurdo e spropositato – ha spiegato Senarega – metterebbe in seria difficoltà le imprese agricole e floricole situate maggiormente nel Ponente ligure per le quali l’acqua è un bene indispensabile, anche e soprattutto per il tipo di produzione effettuata. Provocherebbe quindi un grave indebolimento dei maggiori settori economici del territorio, con conseguente possibile chiusura di molte piccole e medie imprese. Pertanto, di fronte al possibile spropositato aumento del costo dell’acqua, ho presentato l’interrogazione per sollecitare Regione Liguria a intraprendere le necessarie iniziative per tutelare le nostre aziende agricole e floricole”.


IN BREVE | Il capogruppo regionale Franco Senarega (Lega) ha presentato una interrogazione su un possibile aumento delle tariffe dell’acqua per uso agricolo da parte del gestore idrico Ireti. Il costo passerebbe “da 0,67 euro a metro cubo a ben 1,41 euro.  Inoltre, verrebbe mutato anche il sistema di tariffazione, il cui calcolo avverrebbe non più sul consumo presunto di acqua ma su quello effettivo” (Senarega).


Ultima revisione articolo: