Liguria, promuovere la mobilità condivisa

"L'uso condiviso di auto, scooter, bici convince ogni anno sempre più italiani" afferma il consigliere De Ferrari

Particolare di Piazza De Ferrari a GEnova

Savona / Genova | Il Consiglio regionale ha approvato oggi all’unanimità l’ordine del giorno 545 presentato da Marco De Ferrari (Mov5Stelle) e sottoscritto da tutti i componenti del gruppo, che impegna la giunta a promuovere nella Città Metropolitana campagne pubblicitarie per diffondere la conoscenza delle offerte di mobilità condivisa già presenti nel territorio; a sostenere in Liguria la nascita e lo sviluppo di iniziative come lo “scooter sharing”, privilegiando la trazione 100% elettrica; a istituire un tavolo istituzionale con tutte le città capoluogo per sostenere lo sviluppo della mobilità condivisa.

promozione tennis sport
Clicca l'offerta

Promozione. 20% di sconto sui prodotti Asics. Valido solo per gli aritcoli inclusi nella categoria speciale. Non cumulabile con altri sconti. Utilizza online questo codice sconto: 20ASICS

Nel documento si ricordano i problemi di traffico a Genova, in seguito del crollo del ponte Morandi, e che la mobilità condivisa è uno dei comparti trainanti della rivoluzione della sostenibilità dei trasporti urbani. L’assessore ai trasporti Gianni Berrino ha dichiarato la propria condivisione, in linea di principio, dei contenuti del documento sottolineando, però, che le competenze in merito sono di Città metropolitana e dei Comuni. Alice Salvatore e Andrea Melis del Movimento 5Stelle hanno annunciato voto favorevole all’ordine del giorno sottolineando l’importanza della creazionedi un tavolo istituzionale di cui faccia parte anche Regione Liguria. Luca Garibaldi (Pd) ha annunciato il voto favorevole del gruppo.

Acquista il biglietto

Sabato 14 dicembre al Teatro Chiabrera di SAVONA "Lo Schiaccianoci” di Čajkovskij con il Balletto di Milano diretto da Carlo Pesta.

Marco De Ferrari

“A giugno 2019, l’Osservatorio Nazionale Sharing Mobility ci ha informato che in Italia è stata superata la soglia dei 5 milioni di iscritti alla mobilità condivisa. L’uso condiviso di auto, scooter, bici convince ogni anno sempre più italiani. A livello nazionale, Milano, Torino e Roma (che può contare anche su un servizio ‘free floating’, ossia senza punti fissi di consegna e prelievo) presentano l’offerta migliore per mezzi a disposizione per abitante e numero di noleggi”, ha dichiarato il consigliere regionale Marco De Ferrari a margine dell’Odg discusso oggi in Aula, votato poi all’unanimità. “Auto, scooter, bici, monopattini elettrici condivisi e a noleggio – continua il consigliere – possono garantire un importante beneficio anche su una maggiore accessibilità ai trasporti pubblici (che devono essere contestualmente potenziati); una drastica riduzione del tempo di guida pro-capite (oggi passiamo ancora mediamente in auto 2 anni e mezzo della nostra vita a una velocità media di 40 km/h per spostarci in città!); e una minore necessità del possesso di veicoli privati”.

“Il primo vantaggio è che gradualmente si supererà il concetto di mobilità privata e di possesso esclusivo di un’automobile. Non solo: si risolverebbe anche il cronico problema della carenza dei parcheggi, chiudendo definitivamente la porta alla necessità di costruirne di nuovi, che hanno l’effetto di incentivare la mobilità privata e di congestionare ulteriormente il traffico da mezzi privati nei centri urbani”.

“Il secondo vantaggio, strettamente connesso al primo, è che ci saranno evidenti benefici sull’ambiente e sulla qualità dell’aria nelle città, che possono così ampliare gli spazi verdi alberati e riconsegnare le piazze alle famiglie”. “Ne va da sé che l’iniziativa sostenibile rappresenti un nuovo concetto di mobilità che si allinea perfettamente alle richieste dei giovani di Fridays for Future e di tutte le associazioni ambientaliste, inserendosi perfettamente anche nel quadro europeo Horizon 2020 e degli obiettivi ambientali dell’agenda 2030 degli accordi di Parigi. Abbiamo bisogno di ripensare la mobilità per un concreto, immediato e urgente sviluppo sostenibile delle nostre città!”, conclude De Ferrari.


IN BREVE | Il Consiglio regionale ha approvato un OdG che impegna la giunta a promuovere a Genova campagne pubblicitarie per diffondere la conoscenza delle offerte di mobilità condivisa già presenti nel territorio. Il documento prevede inoltre che si sostenga in Liguria la nascita e lo sviluppo di iniziative come lo “scooter sharing”, privilegiando la trazione 100% elettrica e sollecita la Regione a istituire un tavolo istituzionale con tutte le città capoluogo per sostenere lo sviluppo della mobilità condivisa.


Clicca l'offerta

In promozione. Tempo di decorare! Luci e decorazioni natalizie per il tuo albero e la tua casa

Ultima revisione articolo: