“Nazionali senza filtro 2”: presentazione a Loano

Mostra-progetto realizzata da Alessandro Gimelli e Stefania Lanaro dell'associazione “Il Bucaneve” in collaborazione con il Centro per i disturbi alimentari e dell'adolescenza, Villa Frascaroli e Villa Livi dell'ospedale Santa Corona di Pietra Ligure

Loano | Martedì 17 settembre alle 21 presso il Mondadori Bookstore di via Garibaldi a Loano si terrà la presentazione di “Nazionali senza filtro”, mostra-progetto realizzata da Alessandro Gimelli e Stefania Lanaro dell’associazione “Il Bucaneve” in collaborazione con il Centro per i disturbi alimentari e dell’adolescenza, Villa Frascaroli e Villa Livi dell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure.

RobertoMichels

La mostra “Nazionali senza Filtro 2” rappresenta il prodotto di un progetto rivolto a ragazzi/e, giovani adulti che afferiscono al dipartimento di Salute Mentale Ponente che si trovano a svolgere un percorso presso le strutture di Villa Livi, Villa Frascaroli e Centro per i disturbi Alimentari e dell’adolescenza. A loro è stata rivolta questa domanda: “Cosa non ti piace in questa società e cosa vorresti cambiare?”.

Vengono messe “sul tavolo” «le paure, le rabbie e le insofferenze a cui sembra inevitabile ribellarsi attraverso l’azione: la rabbia, l’attacco, l’offesa, l’insofferenza portata al limite, così come l’azione rivolta a sé stessi, la depressione, la chiusura e l’autolesionismo. Obiettivo di questo percorso, durato circa tre mesi, è stato il raccontare ciò che del nostro mondo provoca rabbia insofferenza e disagio per riuscire a discutere della trasgressione come metafora di comunicazione e non come mera esposizione di un sintomo». La manifestazione gode del patrocinio dell’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di

Ultima revisione articolo: