Albenga, antenne nei pressi della foce del fiume Centa

Le antenne installate hanno ricevuto tutte le autorizzazioni del caso e non sono dannose per la salute dei cittadini, precisa il sindaco Tomatis

Il sindaco di Albenga Riccado Tomatis con la fascia tricolore

Albenga | In merito alla presenza delle antenne per la telefonia mobile poste in zona “Regione Marina di Ponente” nei pressi della foce del fiume Centa il sindaco Riccardo Tomatis precisa che “Si tratta di postazioni mobili posizionate temporaneamente dalla Vodafone per far fronte alle esigenze estive della zona e del Jova Beach Party. Il contratto stipulato dal Comune con il gestore telefonico decadrà il prossimo 15 ottobre e, in quella data sarà definitivamente risolto. Le antenne che, lo precisiamo, sono a norma di legge e che sono state monitorate dall’Arpal, non costituiscono alcun pericolo per la salute dei cittadini”.

“Il posizionamento delle stesse – prosegue il sindaco – ci è stato chiesto non solo per far fronte all’evento ‘Jova Beach Party’, ma anche per soddisfare le esigenze estive che vedono un’alta frequentazione della zona sia per la presenza di diversi campeggi che di spiagge molto frequentate. Alla scadenza del contratto, ad ogni modo, queste postazioni mobili verranno rimosse. Consiglio comunque a chi dovesse avere dubbi e perplessità di rivolgersi agli amministratori o agli uffici comunale per avere chiarimenti ed evitare così di diffondere inutili allarmismi” conclude Tomatis.

Ultima revisione articolo: