Albenga: tra gli applausi, conclusa “Concertando tra i Leoni” 2019

Albenga. Con lo spettacolo di ieri sera, domenica 18 agosto, si è conclusa l’edizione 2019 della rassegna “Concertando tra i Leoni” 2019. Le note finali, un omaggio a De Andrè, hanno salutato il pubblico e le autorità cittadine e della Diocesi intervenute in Piazza dei Leoni. Il concerto della Camerata Musicale Ligure (Giovanni Sardo Direttore Artistico della manifestazione al Violino, Josè Scanu e Simone Mazzone alle Chitarre e Marco Moro al Flauto), affiancati da Sabine Spath al Mandolino, Daniele Ducci al Contrabbasso e Maurizio Pettigiani alle Percussioni, ha visto nella parte centrale della manifestazione la consegna del Premio dei Leoni 2019 a Mons. Giovanni Battista Gandolfo.

offertecooponline

Queste le motivazioni: “Il premio di quest’anno viene conferito a Monsignor Giovanni Battista Gandolfo, per il suo impegno costante all’interno della diocesi e sul territorio nazionale. Attualmente direttore della biblioteca diocesana, Monsignor Gandolfo, dottore in teologia pastorale con specializzazione in Teologia dell’arte, è Consulente ecclesiastico nazionale dell’Unione Cattolica Artisti Italiani (UCAI). Nel campo della cultura ha ricoperto il ruolo di responsabile diocesano del Servizio per il progetto culturale e Vicario episcopale per l’evangelizzazione, la cultura e le comunicazioni sociali della diocesi di Albenga-Imperia. Nel 2008 è stato nominato Presidente e Responsabile del Comitato per gli interventi caritativi per il Terzo Mondo della CEI. Poeta e critico letterario, grande appassionato d’arte dalla personalità attenta e discreta, ha curato e dato alle stampe numerose pubblicazioni, in cui ciò che spicca è la sua innata sensibilità. La scelta di conferire questo premio a Monsignor Gandolfo genera, oltre che dalla sua insindacabile e instancabile opera di educazione e divulgazione in ambito culturale, alla sua volontà di sostenere e portare avanti la manifestazione che stiamo apprezzando in questi giorni e che riscuote grande successo. A lui va il merito di averci creduto fino in fondo.” 

A conclusione della consegna anche la cantante Stefania Fratepietro che, in qualità di ex Premio dei Leoni, ha voluto omaggiare Mons. Gandolfo e il pubblico con un brano di De Andrè tratto dal suo ultimo spettacolo. “I tre bis finali e le ovazioni del pubblico fanno ben sperare per un grande futuro di questa manifestazione entrata a far parte stabilmente nello scenario cittadino degli appuntamenti culturali di alto livello. Il ringraziamento, oltre che di Giovanni Sardo, della Presidente UCAI di Albenga Elena Scuritti va a tutte le autorità e i volontari che hanno collaborato alla grande riuscita della manifestazione”. Prossimo appuntamento di quest’anno – nella cornice più ampia di “Arte tra i Leoni” – sarà la presentazione giovedì 22 agosto alle ore 21 del noir di Maurizio Pupi Bracali “Quello che non c’è” (edizione Delfino Moro).

Acquista il biglietto

Sabato 14 dicembre al Teatro Chiabrera di SAVONA "Lo Schiaccianoci” di Čajkovskij con il Balletto di Milano diretto da Carlo Pesta.

Ultima revisione articolo: