Spotorno, raccolta fondi ecocompatibile e sagre sicure

Spotorno. Raccolta fondi ecocompatibile e sagre sicure. Sagra della Polisportiva Spotornese e Lega Navale di Spotorno per finanziare i danni della mareggiata. Grande successo a Spotorno per la prima edizione della “Sagra dell’acciuga”, iniziativa di raccolta fondi organizzata dalla Polisportiva Spotornese e dalla Lega Navale Sezione di Spotorno. La kermesse gastronomica, allestita nel suggestivo scenario del lungomare spotornese, ha impegnato oltre una cinquantina di volontari delle due associazioni sportive, atleti e dirigenti, che si sono alternati ai fornelli ed alla distribuzione di cibo e bevande per raccogliere anche i fondi necessari all’acquisto delle attrezzature sportive della Lega Navale andate distrutte nella mareggiata dello scorso ottobre.



“Abbiamo instaurato un proficuo rapporto di collaborazione con gli amici della Lega Navale di Spotorno – afferma Claudio Gentili, Presidente della Polisportiva Spotornese – che ha visto fondersi la nostra esperienza, maturata negli ultimi anni anche con l’acquisto e la disponibilità delle necessarie attrezzature elettriche e la certificazione di tutte le strutture e gli impianti, garantendo la massima sicurezza nel loro utilizzo, con l’entusiasmo degli sportivi nautici che si cimentavano per la prima volta in una sagra”. “Inoltre la soddisfazione raddoppia – continua il Presidente Gentili – perché ci siamo potuti fregiare del marchio di Ecofesta, conferito dalla Regione Liguria, risultando essere la prima sagra spotornese ecocompatibile e plastic free, con una riduzione dell’uso della plastica di oltre l’80% ed una raccolta differenziata puntuale e attenta”. Grande soddisfazione anche da parte del Presidente della Lega Navale di Spotorno Mario Gaggero: “L’obiettivo di recuperare fondi, per noi assolutamente necessario dopo i danni subiti dalla mareggiata dello scorso autunno, è stato pienamente raggiunto. Ma soprattutto abbiamo avuto la conferma che quando le associazioni si uniscono per una finalità comune, oltre ad esprimere un sentimento di amicizia sincera, hanno sempre maggiori possibilità di raggiungere l’obiettivo. Lo sport insegna davvero che l’unione fa la forza!”



Afferma Mattia Fiorini, sindaco di Spotorno: “L’Amministrazione non può che complimentarsi con la Polisportiva Spotornese e la Lega Navale, due associazioni che, onorando ulteriormente lo spirito sportivo che anima le loro finalità, hanno collaborato attivamente con ottimi risultati sia dal punto di vista organizzativo, di sostenibilità ambientale (attraverso l’ottenimento del marchio Ecofesta) che per la preziosa raccolta fondi. Diversamente da quanto recentemente affermato da alcuni in merito all’impossibilità di organizzare le sagre “storiche” in sicurezza, la realizzazione delle sagre sul lungomare da parte di altre associazioni spotornesi è la prova che le difficoltà organizzative si possono superare grazie allo spirito collaborativo che anima tutto il settore dell’associazionismo, e che quotidianamente i volontari donano alla nostra comunità. L’amministrazione è sempre a disposizione delle associazioni e del volontariato e metterà in campo tutte le risorse disponibili per facilitare il raggiungimento dei loro obiettivi, facendo il possibile perché le polemiche politiche e le strumentalizzazioni non vadano mai ad intaccare queste fondamentali risorse della nostra comunità. A tal proposito la Polisportiva Spotornese, che ha deciso di investire nella sicurezza delle strutture e delle attrezzature da sagra tende la mano alle altre associazioni, offrendo la propria collaborazione e le proprie attrezzature per le sagre dei prossimi anni. Offerta che la Croce Bianca accoglie molto volentieri e di cui discuterà nel loro prossimo consiglio direttivo.”

Ultima revisione articolo: