Cri Loano, insulti razzisti a volontario del Ghana: il sindaco Pignocca incontra Umar Nuri (foto)

Loano. Questa mattina il sindaco di Loano Luigi Pignocca ha incontrato a Palazzo Doria Umar Nuri, il 25enne volontario della Croce Rossa di Loano originario del Ghana che la scorsa settimana è stato protagonista di un grave episodio di razzismo. Insieme al giovane c’erano la vice presidente del comitato loanese di Cri Sara Canepa ed i rappresentanti di Fondazione Ceis, che dal 2016 si occupa dell’accoglienza dei richiedenti asilo presso l’ex convento di Sant’Agostino. Umar Nuri è stato uno dei primi ospiti della Fondazione.

Dopo un rapido scambio di doni (il gagliardetto della Croce Rossa di Loano ed un libro fotografico sulla storia della città del Doria) il primo cittadino loanese ha chiacchierato alcuni minuti con Umar Nuri, giunto a Loano a fine 2016 e divenuto volontario Cri giusto un anno dopo, a fine 2017. “Per fortuna non siamo tuti così – ha detto Pignocca – Non siamo tutti come la persona che ti ha offeso in maniera così insensata. Anzi: in questi anni tu hai avuto modo di conoscere la nostra comunità e la nostra comunità ha avuto modo di conoscerti. E apprezzarti. Ti sei integrato perfettamente tra noi e il tuo impegno a servizio degli altri in qualità di volontario di Croce Rossa né è la prova migliore. Quanto è successo è un fatto grave ed assolutamente stigmatizzabile, ma tu non smettere di avere fiducia in noi”.

Dal canto suo, Umar Nuri ha detto: “Quando sono arrivato qui in Italia, i primi ad aiutarmi sono stati i volontari della Croce Rossa. Per questo motivo ho deciso di diventare anche io volontario. E qui a Loano ho trovato una grande famiglia, che mi ha accolto con affetto. Gli insulti che ho ricevuto purtroppo non sono stati i primi. A me non importa, io sorrido e non ci faccio caso”. Sara Canepa ha portato al sindaco Pignocca il saluto del presidente nazionale di Cri Francesco Rocca, del consiglio nazionale nonché del presidente regionale Maurizio Biancaterra e di tutto il consiglio ligure.

Ultima revisione articolo: