Videosorveglianza Albenga, Lettera aperta dell’Assessore Mauro Vannucci al consigliere di minoranza Eraldo Ciangherotti

Stemma del municipio all'entrata del Palazzo comunale di Albenga

LETTERE&INTERVENTI. Albenga. Lettera aperta dell’Assessore Mauro Vannucci al consigliere di minoranza Eraldo Ciangherotti sul tema della videosorveglianza.

 «Caro Eraldo,
innanzitutto Ti chiedo scusa per il ritardo della mia risposta, poiché solo ora ho avuto la possibilità di leggere il Tuo intervento sulle telecamere di Campochiesa.
Mi spiace, però, prendere atto come Tu riesca a trovare sempre la strada per polemizzare su tutto.
Le telecamere e la sicurezza non sono un problema di centro destra o centrosinistra, poiché interessano tutti i cittadini sia che ci abbiano votato oppure no.
Nello specifico contestato, debbo evidenziare come la sicurezza di un quartiere o di più quartieri, faccia anche ricadere i suoi effetti su tutto il territorio.
Infatti per noi non esiste un quartiere ricco o un quartiere povero, esiste soltanto la nostra Città ed il comprensorio ingauno.
Con questa nuova amministrazione è iniziato un percorso, sicuramente non facile, che, però, con un po' di pazienza, porterà a grandi risultati.
L'essenziale è che il pubblico ed il privato, lavorando insieme, riescano a costituire una serena sinergia, per il raggiungimento di ambiziosi obiettivi e cioè indurre chi è intenzionato a delinquere a non considerare la nostra Città come terreno fertile.
Colgo l'occasione per ringraziare la Leadership del nostro comando della Polizia locale per come si sia subito posta a mia disposizione per lo studio delle varie problematiche legate, segnatamente, alla sicurezza del cittadino.
In ultimo vorrei ricordarTi, caro Eraldo, come i miei fuochi d'artificio, comunque, siano sempre risultati graditi a tutti.... e Tu lo sai bene. Fattene una ragione!» Assessore Mauro Vannucci – Albenga 3/8/2019

Ultima revisione articolo: