Loano, da Pasolini al liscio: giornata all’insegna di Secondo Casadei con Riccarda Casadei e gli Extraliscio

Savona / Loano. Venerdì 26 luglio il Premio Nazionale Città di Loano per la musica tradizionale italiana chiuderà con una giornata dedicata al liscio e al suo padre nobile, Secondo Casadei. Ad animare “Il Premio incontra…” nel pomeriggio, alle 18.00 nei Giardini Nassirija, sarà Riccarda Casadei, figlia di Secondo, la vera erede della grande tradizione della musica da ballo romagnola. Nata a Gatteo in provincia di Forlì, figlia di Secondo Casadei, Riccarda Casadei si occupa dal 1971 – anno della scomparsa del padre – delle edizioni musicali Casadei Sonora (www.casadeisonora.it), impegnate nella difesa e divulgazione della musica da ballo romagnola, attraverso eventi, archivi e concerti. Converseranno con lei Jacopo Tomatis e il musicista Claudio Carboni.

A partire dalle ore 20.30 la centralissima Piazza Italia ospiterà la serata finale del Premio. Una vera festa popolare con balli, attività per bambini e adulti, circo, laboratori di strumenti musicali con materiali di recupero e giocoleria. Sarà il Circo incerto ad offrire ai bambini l’opportunità di scoprire il magico mondo del circo: potranno cimentarsi in esercizi di giocoleria (palline, piatti, cerchi, diablo, fazzoletti, bolas, ecc.) ed equilibrismo (sfera, rullo, filo teso). Inoltre, potranno misurare il proprio coraggio con esercizi sul trapezio aereo. L’associazione Ritmiciclando allestirà il laboratorio di costruzione di strumenti musicali con materiali di riciclo. Infine, con Annalisa Scarsellini, giornalista, ricercatrice e insegnante di danze popolari, si potranno ripassare i passi di ballo liscio prima di buttarsi in pista.

Il tutto in attesa, alle 22, del gran concerto finale di Extraliscio, il “Buena Vista Social Club” del liscio romagnolo, super gruppo del liscio più contemporaneo e “post-moderno”, che tiene insieme musicisti come Moreno “il Biondo” Conficconi, già con Orchestra Casadei e Orchestra Grande Evento, Mauro Ferrara (Orchestra Grande Evento), e Mirco Mariani (Saluti da Saturno, Vinicio Capossela). Extraliscio sta riscrivendo negli ultimi anni la storia del liscio, con i migliori interpreti della musica popolare romagnola. Non è solo musica, concerti e ballo ma un’attitudine d’altri tempi proiettata nel futuro: il punk da balera. Un vero e proprio format del divertimento consacrato da Riccarda Casadei (figlia di Secondo Casadei) che fa sue le musiche della tradizione ri-scrivendole in chiave contemporanea e sperimentale. Il piano della conservazione della tradizione musicale romagnola, resa immortale dal Maestro Secondo Casadei, viene ribaltato e fuso nelle sonorità del pop degli Anni ’60 e ’70 e impastato con sonorità sperimentali di tardo Novecento: chitarre distorte, loop furenti, suoni acidi e strumenti elettronici.

Il Premio Nazionale Città di Loano per la musica tradizionale italiana è organizzato dall’Associazione Compagnia dei Curiosi con la direzione artistica di Jacopo Tomatis, in collaborazione con l’Assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Loano, con il contributo della Fondazione A. De Mari, di Nuovo Imaie (fondi dell’articolo 7 L. 93/92) e il patrocinio della Regione Liguria edell’ANCI. Media Partner del festival: Blogfoolk, Giornale della musica, Radio Popolare. Tutti i concerti e gli incontri sono ad ingresso gratuito.