Albenga, il sindaco Riccardo Tomatis incontra una delegazione del Lions Club Albenga Host

Albenga. Una delegazione del Lions Club Albenga Host ha incontrato il sindaco Riccardo Tomatis per presentare il direttivo di quest’anno sociale e il nutrito programma. Il club, composto da 45 soci, ha eletto presidente Dario L. Zunino – imprenditore, già presidente regionale e nazionale dell’associazione a livello giovanile – spetterà a lui coordinare le attività del club nel 50mo anno della sua fondazione. Il presidente si avvarrà del direttivo composto dalla vice presidente, la dottoressa Cristina Siniscalchi (oculista), prima donna ad entrare nel direttivo del L.C. Albenga Host, dal secondo vice presidente, Claudio Raimondo (titolare delle FIDAR Cosmesi), dal Segretario Antonio Sorrentino (funzionario pubblico), dal Tesoriere Carlo Basso (commercialista), dal Cerimoniere Paolo Torrengo (titolare della Fitimex), i dai consiglieri Mattia Righello (titolare della Mway Communication & Events), Alessandro Colonna (Avvocato) ed Luciano Basso (Notaio). Il Leo Club Albenga, emanazione giovanile, è animato da 13 soci, presieduti da Giovanni Torrengo. Ho incontrato la delegazione del Lions Club Albenga Host – commenta il sindaco Riccardo Tomatis – che mi hanno rappresentato i loro numerosi ed importanti progetti. Il loro impegno e le loro iniziative di beneficienza sono molto importanti. In ultimo ricordiamo la festa in bianco durante la quale sono stati raccolti 2500 euro e 200 paia di occhiali usati. Sono contento di poter collaborare con loro ed entusiasta dei progetti dei quali mi hanno parlato per Albenga”.

“L’8 novembre – spiega il presidente del Lions Club Albenga Host, Dario Zunino – sarà per noi una ricorrenza e come tale verrà festeggiata, ma il modo di rendere onore al traguardo dei 50 anni di servizio è portando avanti un programma ambizioso e particolarmente ricco, tra cui due attività che sono una novità assoluta per il nostro territorio e che lasceranno il segno. Abbiamo esposto al Sindaco le nostre proposte ed abbiamo trovato un interlocutore non solo partecipe, ma anche entusiasta: lavoreremo fianco a fianco per trovare il modo di realizzarle perché porteranno beneficio concreto ad Albenga. Accanto a queste novità, che per il momento lasciamo restino ancora delle sorprese, porteremo comunque avanti le nostre attività ricorrenti: la raccolta degli occhiali usati, la conferenza sulla sicurezza stradale, le visite gratuite di prevenzione grazie al mezzo polifunzionale, la giornata del Tricolore in cui questo viene donato ai ragazzini delle quinte elementari, il concorso internazionale del Poster per la Pace, il contributo alla Gironda Albenganese, al Memorial Ferrari di Basket, al concorso fotografico del Circolo di San Giorgio; organizzeremo serate a favore della Fondazione Banca degli Occhi Lions Melvin Jones e della LCI Foudation, collaboreremo per la realizzazione della festa della subacquea di HSA rivolta ai disabili, così come a questa edizione di Albenga Bricks ed alla prosecuzione del progetto Newpilgrimage che coinvolge il Comune di Albenga”.

“Tante altre attività verranno definite ad anno iniziato, come la raccolta alimentare, od ancora nasceranno da collaborazioni con i club viciniori. Infine, il coronamento dell’anno sarà riportare dopo 10 anni il Lions Day ad Albenga: il 19 aprile 2020 avremo uno showcase di tutti i service che vengono sviluppati dall’associazione, con tanti eventi collaterali, concerti, rappresentazioni e molto altro per accogliere le oltre 500 persone attese da Liguria e Piemonte a cui sarà un piacere mostrare con orgoglio la nostra Albenga”, conclude Zunino.

Ultima revisione articolo: