“Varazze è Lirica” 2019 e Premio Città di Varazze – Francesco Cilea

Varazze. “Varazze è Lirica” 2019, ecco il programma della XII edizione. Il primo appuntamento si terrà venerdì 19 luglio nell’Oratorio di S. Giuseppe e Ss.ma Trinità, con inizio spettacolo alle ore 21:15. Ingresso libero. Il viaggio varazzino nel mondo della Lirica è arrivato il traguardo della dodicesima edizione; «Grande figura delle nostre famiglie, la mamma sarà la protagonista indiscussa del primo appuntamento di “Varazze è Lirica” 2019, con arie e canzoni famosissime tutte dedicate alla mamma, che si terrà Venerdì 19 Luglio con inizio alle ore 21:15 nell’Oratorio di S. Giuseppe e Ss.ma Trinità. Il titolo dello spettacolo è: – “Solo per te la mia canzone vola” – La mamma in concerto. Il cast con interpreti affermati, quali il mezzosoprano Elena Serra, il tenore Simone Mugnaini e la nuova promessa il soprano Kim Heejung, rivelatasi al concorso Premio Campogalliani di Mantova, saranno splendidamente accompagnati al pianoforte dal Maestro Massimo De Stefano. Il dottor Daniele Rubboli noto musicologo e giornalista condurrà magistralmente la serata.»

Varazze è Lirica” continua il cammino intrapreso nel 2008 per promuovere la Musica Lirica in tutte le sue forme e a tutti gli utenti possibili, dal melomane al giovane appassionato, dal cittadino al turista; ideata ed organizzata dall’Associazione Culturale Coro Polifonico Beato Jacopo da Varagine, in collaborazione con il comune di Varazze, “Varazze è Lirica” vive dell’entusiasmo dei numerosissimi spettatori intervenuti in tutte le edizioni.Cuore della manifestazione è il “Premio Città di Varazze – Francesco Cilea”, intitolato al celebre concittadino, musicista e compositore, il quale ha vissuto per molti anni nella cittadina dell’estremo levante savonese, dove si è spento nel 1950.

«Il Premio è un prezioso quadro in ceramica, formato da nove piastrelle, nato dalla creatività del Maestro Giovanni Musso e realizzato dalla nota artista varazzina Demy Vallerga, raffigurante l’effigie del Maestro Cilea, le vecchie mura varazzine e lo stemma della Città. Nel mese di agosto, quest’anno la sera di Venerdì 16, in una indimenticabile serata di grande Lirica, che si svolge nel cuore della città di Varazze, il quadro viene consegnato ai grandissimi interpreti della Lirica Mondiale sul “palco” del teatro all’aperto, in piazza S. Ambrogio».

Il programma della manifestazione (inizio alle ore 21:15; ingresso libero)

– Venerdì 19 Luglio – Oratorio di S. Giuseppe e Ss.ma Trinità – “Solo per te la mia canzone vola” – La mamma in concerto: soprano Kim Heejung, mezzosoprano Elena Serra, tenore Simone Mugnaini, pianoforte Massimo De Stefano, conduce Daniele Rubboli.
– Venerdì 26 luglio – Oratorio di S. Giuseppe e Ss.ma Trinità – “L’opera In Salotto”: chitarra Barbara Giusto, pianoforte César Palmeros.
– Venerdì 2 agosto – Oratorio di S. Giuseppe e Ss.ma Trinità – “Grandi Operisti tra Sacro e Profano”: soprano Federica Repetto, mezzosoprano Cristiana Emoli, tenore Silvano Santagata, baritono Marco Camastra, pianoforte Massimo De Stefano.
– Venerdì 9 agosto – Oratorio di S. Giuseppe e Ss.ma Trinità – “Ninfe, Maghi Principi e Regine”: soprano Antonella Fontana, tenore Eder Sandoval, violino I° Agostino Isola, Laura Libri, violino II° Youliana Kissiova e Alessandro Graziano, viola Maddalena Vitali, violoncello Elena Mazzone, chitarra Barocca Dino Clemente, arciluito Gianni Grassi.
– Venerdì 16 agosto – Piazza S. Ambrogio (In caso di pioggia il concerto si terrà nell’Oratorio di S. Giuseppe e Ss.ma Trinità): “Premio Città di Varazze – Francesco Cilea”: Tenore Alberto Cupido, soprano Irene Celle, soprano Yukari Takahashi, mezzosoprano Giada Venturini, tenore Alberto Cupido, baritono Marco Camastra, pianoforte Massimo De Stefano, conduce Daniele Rubboli.
– Sabato 7 settembre – Insigne Collegiata di S. Ambrogio – “Il Coro Lirico e l’Orchestra di Fiati”: Coro Polifonico Beato Jacopo da Varagine, direttore Giovanni Musso, Orchestra da Camera Beethoven Ensemble, direttore Matteo Bariani, soprano Yukari Kobayashi, tenore Silvano Santagata.