Al Festival di Borgio Verezzi arriva “La leggenda del pianista sull’Oceano“

Borgio Verezzi. È stato un film molto visto, tratto da un libro di successo: “La leggenda del pianista sull’Oceano”, ispirato a “Novecento”, celebre monologo teatrale di Alessandro Baricco, va in scena domenica sera al 53° Festival di Borgio Verezzi. Il debutto, che si avvia al “tutto esaurito”, è alle 21,30 in piazza Sant’Agostino, dove ancora riecheggiano gli applausi per la suggestiva versione de “L’anima buona di Sezuan”, diretta e interpretata da Monica Guerritore.

«Di questa intrigante versione di “Novecento”, che alla parola unisce la musica e ha la regia di Luca Cicolella, è protagonista Igor Chierici, affiancato dall’Atlantic Jazz Band, un affiatato gruppo di strumentisti, composto da Lauretta Grechi Galeno (voce), Mauro Martini (tromba), Gianluca Fiorentino (chitarra), Matteo Pinna (batteria), Renzo Luise De Fano (banjo), Marco Vecchio (pianoforte) ed Emanuele Valente (contrabbasso). In un’ora e mezza, Chierici farà rivivere il Virginian, il più strano transatlantico che abbia solcato l’oceano, e il suo equipaggio, dal comandante claustrofobico al timoniere cieco, dal marconista balbuziente al medico di bordo con il nome impronunciabile, dall’allegro cameriere a Danny Boodman T.D. Lennon: Novecento, il più grande pianista. Spettacolo ideale per suggellare il gemellaggio con il Festival di Cervo – altra celebre rassegna ligure, dedicata alla musica da camera – dove sarà replicato il 2 agosto sul Sagrato dei Corallini.». La biglietteria in viale Colombo 47 è aperta tutti i giorni dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 18.30. Prenotazioni telefoniche allo 019.610167 e via email biglietteria@comuneborgioverezzi.it con lo stesso orario di apertura della biglietteria. I biglietti sono acquistabili anche al botteghino il giorno di spettacolo dalle 20.30 alle 21.45.

Ultima revisione articolo: