Loano non solo mare, una escursione al Carmo dei Brocchi

Loano. Continuano le uscite di “Loano non solo mare”, il programma curato dalla sezione loanese del Cai con il patrocinio dell’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano. Giovedì 27 giugno è in programma un’escursione al Carmo dei Brocchi nel profondo entroterra dell’imperiese, con un percorso ampio e panoramico in prossimità del passo della Mezzaluna e al di sopra del bosco di Rezzo. I partecipanti si ritroveranno alle 7.30 in piazza Valerga. Da qui si dirigeranno in auto verso Albenga, Ortovero, Colle San Bartolomeo e San Bernardo di Conio, dove verrà fatto un piccolo briefing. Si prosegue quindi per Rezzo e il pazzo della Tiglia, dove verranno lasciate le auto ed inizierà l’escursione a piedi. Da una sterrata, un sentiero indica un percorso- balconata a mezza costa sulla valle Argentina e con vista sul Toraggio, Pietravecchia e monti francesi. Il percorso conduce al crinale Menhir (a 1.410 metri di altezza) in località Ciotta di San Lorenzo (a 1.386 metri). Da qui si imbocca un altro sentiero che, seguendo il costone di cresta, porta fino alla cima del Carmo dei Brocchi a 1.610 metri.

promozione tennis sport
Clicca l'offerta

Promozione. 20% di sconto sui prodotti Asics. Valido solo per gli aritcoli inclusi nella categoria speciale. Non cumulabile con altri sconti. Utilizza online questo codice sconto: 20ASICS

La discesa avverrà sullo stesso percorso della salita, poiché la parte opposta presenta diverse difficoltà per la mancanza di un sentiero, presenza di dirupi pericolosi e richiede l’attraversamento di boschi, pietraie semoventi e un prato con erba alta che nasconde buchi da bestiame. Si tratta di un sentiero ripido (con un dislivello di 200 metri) e perciò chi non ritiene di riuscire a percorrerlo può attendere nell’ampia depressione della Ciotta di San Lorenzo oppure proseguire verso il passo della Mezzaluna (a 1.454 metri) dove gli escursionisti si ritroveranno per il pranzo al sacco. Il ritorno avverrà su un facile sentiero e una strada sterrata che raggiungono il passo della Teglia. Ma questo non prima di aver poggiato la testa sulla pietra sacrificale alla Ciotta di San Lorenzo. Vista la presenza di ortiche e rovi si consigliano pantaloni lunghi e l’uso dei bastoncini. La gita avrà una durata di circa 4 ore e mezzo con un dislivello di 400 metri circa con itinerario ad anello. Il capogita è Mario Chiappero, coadiuvato da Guido Savini, Marilena Ghezzi e Cesare Zunino. Per la partecipazione alla gita di non soci Cai è necessario sottoscrivere l’assicurazione nominativa infortuni, da richiedere entro le ore 12 del giorno precedente lo svolgimento dell’attività stessa telefonando a Laura Panicucci (ai numeri 019.67.23.66 o 3497854220).

Acquista il biglietto

Sabato 14 dicembre al Teatro Chiabrera di SAVONA "Lo Schiaccianoci” di Čajkovskij con il Balletto di Milano diretto da Carlo Pesta.

Clicca l'offerta

In promozione. Tempo di decorare! Luci e decorazioni natalizie per il tuo albero e la tua casa

Ultima revisione articolo: