Alassio, per la Sca un nuovo CdA tutto “in rosa”

Alassio / Villanova d’Albenga. L’Assemblea dei Soci Sca, riunito nel pomeriggio di ieri, venerdì 24 maggio, ha deliberato le nomine del nuovo Consiglio d’amministrazione. Accanto ad attese riconferme, a sorpresa il nuovo CdA è tutto al femminile: riconfermata la presidenza all’avvocato Emanuela Preve, in rappresentanza del Comune di Villanova d’Albenga, mentre per il Comune di Alassio è stata nominata l’avvocato Margherita Gallo e per il Comune di Laigueglia l’architetto Roberta Possanzini.


“Un CdA in rosa – la precisazione è del sindaco di Alassio Marco Melgrati – non è stata una cosa studiata a tavolino; le donne da tempo non devono dimostrare più nulla e sono convinto che in taluni casi riescano a fare meglio di tanti uomini. Il Cda di Sca ha registrato ieri nuovi innesti, ma anche riconferme il che significa che chi già era all’interno del Consiglio ha bene operato. Negli ultimi mesi abbiamo raggiunto risultati pregevoli, spinte in avanti verso la nuova gestione del ciclo integrato delle acque come non se ne registravano da anni”. “A breve, con l’ingresso in Sca dei comuni dell’entroterra ingauno – aggiunge sorridendo il primo cittadino di Alassio – porteremo a 5 i membri del Consiglio. Forse non saranno tutte donne, ma saranno sempre in maggioranza”.

Ultima revisione articolo: