Sanità, Savona “maglia nera”; De Vincenzi: “ risultato del sistematico depotenziamento messo in atto da questa giunta regionale”

Savona / Genova. Ultimo posto in Liguria e 96esima posizione (su 107) nelle classifica generale italiana: questo lo stato della sanità della provincia di Savona secondo il dossier annuale pubblicato in questi giorni dal Sole 24 Ore. “Una situazione di grave emergenza, frutto dei continui depotenziamenti dell’offerta sanitaria sul territorio messi in atto da questa Giunta regionale” sostiene Luigi De Vincenzi, consigliere regionale del Pd e vicepresidente del Consiglio ligure: “Negli ultimi anni non si è fatto altro che smantellare e depauperare presidi sanitari fondamentali (uno su tutti l’ospedale Santa Corona di Pietra ligure, tra l’altro Dea di II livello, ma purtroppo la lista è molto lunga). Svuotando le eccellenze e portando avanti interventi di privatizzazione massiccia, le gestione leghista è riuscita a distruggere un sistema sanitario che funzionava. Sono almeno quattro anni che, facendomi portavoce delle proteste dei cittadini e del personale sanitario, denuncio questa situazione. Oggi – conclude De Vincenzi – il declino della sanità savonese è sotto gli occhi di tutti e ha proporzioni nazionali”. (effe)


Ultima revisione articolo: