TPL Linea, approvato dalla Giunta regionale il Progetto sperimentale antievasione tariffaria

Savona / Genova. La Giunta della Regione Liguria ha approvato con delibera il Progetto sperimentale antievasione tariffaria per l’ambito provinciale di Savona presentato da TPL Linea Srl in data 28 marzo 2019, secondo quanto previsto dal comma 1 dell’articolo 45 della legge regionale 27 dicembre 2018, n. 29. Questo Progetto – puntualizza il presidente del Gruppo FI in Regione, Angelo Vaccarezza – “prevede, rispetto allo stesso periodo dell’anno 2018, il raggiungimento dei seguenti risultati: aumento percentuale dei ricavi da traffico: incremento compreso tra l’1% e il 2%; aumento percentuale dei controlli eseguiti: + 20%; aumento percentuale delle sanzioni elevate e incassate: + 15%. Il progetto avrà una durata di otto mesi con decorrenza dal 1/5/2019 fino al 31/12/2019 e sarà finanziato dalla Regione con una somma di 75.000 euro”. Il 50% dell’importo verrà liquidato a seguito della trasmissione da parte di TPL della prima rendicontazione quadrimestrale, mentre il restante 50% a seguito della trasmissione, entro il 31/1/2020, dell’ultima rendicontazione e la verifica da parte della Regione del raggiungimento degli obiettivi prefissati rispetto all’anno 2018. Una quota pari al 50% dell’importo riferito alle sanzioni incassate nell’ambito dell’attuazione del Progetto sperimentale sarà trasferita alla Regione – in base al comma 2 dell’articolo 45 della legge regionale 27 dicembre 2018, n. 29 – anche al fine di finanziare il servizio di trasporto pubblico locale.

Ultima revisione articolo: