Elezioni Albenga, candidato Sindaco Icardo: “su Rio Fasceo e Carendetta toni sempre più grotteschi e assurdi”

Albenga. Elezioni amministrative. “I lavori di regimazione delle acque del Rio Fasceo e Carendetta stanno assumendo toni sempre più grotteschi e assurdi” sostiene il candidato Sindaco del M5S, Fausto Icardo: “a distanza di quasi due anni dalla presentazione del progetto esecutivo, che doveva rappresentare l’ultimo tassello mancante per il finanziamento dei lavori, abbiamo appreso ieri, tramite un colloquio col dirigente Berruti, che i tempi di erogazione delle risorse “non sono ancora certi”. Il primo lotto del progetto, da 2,4 milioni di €, “è in fase di istruttoria” e l’assegnazione delle risorse avverrà solo dopo la pubblicazione della graduatoria, prevista “entro l’estate”. Del secondo lotto, di € 4,5 milioni non si hanno ancora notizie. Il M5S di Albenga, prosegue Icardo, “con la collaborazione del Consigliere Regionale Andrea Melis, segue da molto tempo l’argomento: abbiamo negli anni cercando di fornire risposte al comitato locale, presentando innumerevoli interrogazione ed eseguendo molteplici accessi agli atti, per capire come sia possibile che, nonostante innumerevoli sforzi ed avendo risposto a tutte le richieste della Regione, la situazione risulti ancora bloccata”.


“Gli esponenti del centro destra locale regionale – accusa Fausto Icardo – invece di lavorare seriamente per risolvere gli intoppi burocratici hanno preferito, colti dalla sindrome dell’’annuncite cronica’, fare proclami totalmente infondati e ringraziamenti prematuri finalizzati al consenso elettorale, avendo come unico spiacevole risultato il nascere di una frustrante e non più sopportabile aspettativa nella cittadinanza, continuamente illusa di essere vicina alla soluzione del grave problema che li affligge da troppo tempo. I cittadini di Albenga hanno bisogno di risposte concrete, chiare e definitive: non si può più temere di morire di ‘burocrazia!’”. “Continueremo a sostenere il comitato locale e la nostra azione ispettiva e di controllo presso gli uffici regionali competenti affinché l’iter giunga finalmente a termine e possano partire, una volta per tutte, i lavori di adeguamento del Rio Fasceo e Carendetta” conclude il candidato Sindaco del M5S.

Ultima revisione articolo: