Liguria, approvato progetto per la manifestazione “Orientamenti 2019”

Savona / Genova. È stata approvata dalla Regione Liguria la proposta di progetto esecutivo presentata da ALiSEO – e depositata agli atti del Servizio Università e Politiche Giovanili – per la realizzazione della manifestazione “Orientamenti 2019”. Questa manifestazione “rappresenta un percorso unico di eventi rivolto ai giovani, dotata di rilevante interesse pubblico e di indiscussa utilità sociale” dice Angelo Vaccarezza, presidente del Gruppo Forza Italia in Regione. Nello specifico saranno realizzati: 1) OM – Tour Liguria e regioni limitrofe da febbraio a ottobre; 2) OM – Scienza, nell’ambito del Festival della Scienza, dal 24 ottobre al 4 novembre; 3) OM – SailOr, la nave dell’orientamento alle professioni del mare, dal 26 al 29 ottobre; 4) OM – Orientamenti, dal 12 al 14 novembre; 5) WorldSkills Liguria; 6) CareerDay International; 7) Forum Internazionale sull’Orientamento.

RobertoMichels

“Orientamenti 2019” costituirà per i giovani e le loro famiglie un mezzo importante per ricevere informazioni e strumenti di orientamento verso gli studi superiori e universitari, i percorsi formativi professionalizzanti, il mercato del lavoro e le opportunità di inserimento, le professioni del mare, i temi scientifici e le nuove tecnologie. Per dare continuità con quanto già realizzato nelle edizioni precedenti nonché per consentire alla manifestazione di continuare a crescere in termini di affluenza e partecipazione, è necessario aumentare l’attrazione del pubblico – giovanile e non solo – che il carattere ormai nazionale della manifestazione richiama. Per questi motivi è stata progettata la realizzazione di un Salone “diffuso” nel tempo e nello spazio mediante un unico “Tour”, suddiviso in più tappe sul territorio regionale e nelle Regioni limitrofe che si concluderà a novembre presso il Porto Antico di Genova al fine di riprendere e sviluppare le iniziative di orientamento promosse fin dai primi mesi dell’anno corrente, di comune accordo con le altre istituzioni pubbliche e con le associazioni delle imprese su tutto il territorio regionale.

Ultima revisione articolo: