Savona: Giornata internazionale delle ostetriche, in difesa dei diritti delle donne

Savona. Giornata internazionale delle ostetriche, in difesa dei diritti delle donne: questo pomeriggio, sabato 4 maggio, a Savona in Piazza Sisto IV dalle ore 16 alle 18 le ostetriche invitano tutte le donne, le coppie con i loro bambini e l’intera popolazione locale a festeggiare insieme la ricorrenza. Durante la giornata ci saranno diverse attività, tra le quali “#miprendocuradite, cosa vorresti ricevere dall’ostetrica?”. Ci sarà un cartellone dove i cittadini potranno dire la loro su quali sono i diritti di donne, coppie, neonati in ambito ostetrico e ginecologico. Sarà a disposizione materiale informativo sul ruolo dell’ostetrica, nell’accompagnare la donna in tutte le fasi della sua vita. Inoltre, ci sarà uno spazio allattamento e un fasciatoio.”Ostetriche in difesa dei diritti delle donne”.

RobertoMichels

«In tutto il Mondo, il 5 maggio le ostetriche festeggiano il fatto di essere ostetriche. La professione ostetrica è una professione autonoma. Le ostetriche seguono le donne dalla pubertà alla menopausa, ma pochi sanno chi è l’ostetrica. Pochi sanno che si va dal medico quando si è ammalati (dal ginecologo), ma che si va dall’ostetrica per gravidanza e parto, perché sia la gravidanza che il parto, se non ci sono complicazioni, non sono malattia, ma espressione di salute. Così come si va dall’ostetrica per il pap-test, l’educazione sessuale, la contraccezione, ecc… E così abbiamo deciso di “festeggiare” questa giornata in Italia, in modo diverso, rispetto agli altri Paesi, non tra ostetriche, ma aprendo gli eventi a tutta la popolazione, proprio per dire che l’ostetrica c’è, ha un ruolo fondamentale nella salute della donna. Donna che ha il pieno diritto di essere informata in modo da poter fare scelte consapevoli, rispetto alla propria salute.» (effe)

Ultima revisione articolo: