Riviera Music Festival Alassio: ecco le band che animeranno Piazza Partigiani

Alassio. In attesa di scoprire quali saranno gli altri grandi ospiti musicali che insieme ad Antonello Venditti animeranno la “tre giorni” di concerti presso il Porto Luca Ferrari di Alassio il 20/21/22 agosto, ecco qui di seguito gli spettacoli del Riviera Music Festival Alassio 2019, ad ingresso libero, che si svolgeranno in Piazza Partigiani.

Il 3 luglio “Tribute to Children”, evento dedicato ai bimbi (e non solo) e alla solidarietà, che vede la presenza degli stand di tutte le associazioni Onlus operanti sul territorio. La serata spettacolo che inizierà con la consueta baby dance, avrà come ospiti d’eccezione la piccola Melissa Di Pasca e Marco Boni, i giovani talenti che hanno rappresentato l’Italia a Minsk in Bielorussia classificandosi al settimo posto nell’ambito dello scorso Junior Eurovision Song Contest con il brano “What is love”, scritto tra gli altri da un altro alassino doc Franco Fasano. A seguire il concerto della “Lady Groove” la band emergente composta da musicisti alassini di grande esperienza che proporrà uno straordinario ed inedito tributo a Bruno Mars.

Piazza partigiani concerto ad Alassio

Le altre serate saranno dedicate ai tributi ai grandi nomi della musica italiana. Il 17 luglio “Mina & Celentano”, il 31 luglio il miglior tributo a livello europeo ai Queen del compianto Freddy Mercury con i “Queen Mania”, il 7 agosto addirittura tre tributi (in uno) Max Pezzali, Nek e Francesco Renga con uno show a ricordo del riuscitissimo tour svoltosi l’anno scorso dai tre interpreti originali, il 14 agosto “Icaro” tributo a Renato Zero.

“Si annuncia un’altra estate all’insegna della musica nella Città del Muretto e soprattutto si consolida il rapporto tra Dallapartedellamusica srls e il Comune di Alassio. Gli spettacoli di Piazza Partigiani del ‘Riviera Music Festival’ vedono infatti la direzione artistica di ‘Dallapartedellamusica srl’ ma sono organizzati dal Comune di Alassio con il supporto di Marina di Alassio spa e Gesco Alassio, e con il sostegno di tutte le associazioni di categoria della città.”