Storie andoresi: il mondo contadino di ieri e di oggi

Andora. C’era una volta la Valle degli oleandri ovvero l’Andora contadina di un tempo che sarà protagonista del nuovo appuntamento con Storie Andoresi, la rassegna in programma venerdì 8 marzo, alle ore 17.30, a Palazzo Tagliaferro. Il percorso, dagli anni ’50 ai giorni nostri, tratterà vari temi: dal ruolo femminile alle tecniche di coltivazione, passando per le tradizioni religiose e contadine. In sala, mentre i relatori parleranno, Giuseppe Cavenenghi realizzerà dal vivo un cesto con le metodologie tradizionali.

andorese al lavoro

Come sempre a parlare saranno gli andoresi, i testimoni dell’epoche passate, ma anche cultori dei sapori di un tempo e agricoltori contemporanei. Fra i relatori, Giovanni Puppo Presidente della COA, Anna Bianco, Direttore COA, Giorgio Guardone Presidente della Coldiretti, Ambrogio Gagliolo, spedizioniere, Simone Peirano, esperto del pesto, Marco Gagliolo del Comitato promozione della Cipolla Belendina, gli olivicoltori Marco Giordano e Alberto Petrucco, il cestaio Giuseppe Cavenenghi e Don Sandro Marsano. Gli interventi saranno accompagnati come sempre dallo scorrere di immagini d’epoca e dai ricordi del pubblico che sono sempre invitati a partecipare.

“L’incontro sarà un affascinante viaggio nel tempo nella vallata di Andora: la piana ricca di uliveti, e in cui si coltivava anche il grano, lascia il posto all’ortofrutticoltura a carattere commerciale e, successivamente, anche alla floricoltura all’aperto e in serra, per arrivare all’importante produzione di basilico dei giorni nostri” ha annunciato l’assessore alla Cultura Maria Teresa Nasi.